Finalmente finanziato il Collettore Fognario Cioffi-Corno d’Oro: “Rissa” per i meriti

Finalmente dopo anni di attesa Caldoro firma il Decreto e finanzia la realizzazione del Collettore fognario Cioffi – Corno d’Oro. Una “Rissa” per i meriti. Le dichiarazioni.

Per l’Amministrazione, “Ottima notizia, premia il nostro impegno, ora auspichiamo l’erogazione materiale delle risorse”; Per Cardiello (FI); “Una promessa fatta tre anni fa che l’Ass. Romano ha mantenuto; per Cariello (Nuovo Psi), “La Regione Campania per la svolta della piana del Sele“.

comune di Eboli

comune di Eboli

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – E’ stato firmato, nella mattinata di ieri, il decreto di finanziamento del progetto presentato dal Comune di Eboli relativo alla realizzazione del collettore fognario Santa Cecilia Cioffi – Corno d’Oro – secondo lotto. Il progetto, rientra nell’ambito delle iniziative di accelerazione della spesa del POR CAMPANIA FESR 2007-2013.

Pasquale Salviati

Pasquale Salviati

Appresa la notizia, evidentemente dal capogruppo di Forza Italia Cardiello, il primo a manifestare la sua soddisfazione è stato il Consigliere Comunale di maggioranza del PD Pasquale Salviati che, tra l’altro, è del posto: “Un’ottima notizia, frutto del nostro costante e serio impegno assunto a favore delle periferie della nostra città. Si tratta di una iniziativa estremamente importante, che premia la capacità dell’Ente di elaborare ottime e valide proposte progettuali, in grado di dare risposta alle esigenze del nostro territorio. – E aggiunge – Ho seguito di persona liter che ha condotto a tale importante risultato. Un sentito ringraziamento va allassessore ai Lavori Pubblici Dino Norma, e ai tecnici dellEnte. Restiamo in attesa, ora, dellerogazione materiale delle risorse da parte di una Regione che firma i decreti, senza far vedere poi neppure un euro e mandando al collasso enti ed imprese.

Oltre a Salviati sulla vicenda è intervenuto anche l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Eboli Dino Norma, in capo al quale ricade la competenza per l’avvio della pratica di completamento della Condotta fognaria e della relativa richiesta di finanziamento: Agli amici di Caldoro – incalza l’assessore ai Lavori Pubblici Dino Norma che questa mattina hanno fatto a gara per annunciare per primi la firma del decreto, chiediamo, piuttosto, di adoperarsi per fare arrivare i soldi. Solo così inizieranno i lavori, sia chiaro.

Dino Norma

Dino Norma

E la Regione, – aggiunge l’assessore Norma usando del sarcasmo – in verità, ci ha insegnato a non essere troppo fiduciosi, molte delle imprese che hanno iniziato i lavori, ancora attendono le risorse e hanno anticipato fior di quattrini. Per non pensare a quanto lEnte abbia dovuto anticipare per molti lavori pubblici e anche per scongiurare linterruzioni di servizi essenziali erogati alla cittadinanza.

E appena il caso di ricordare – conclude Norma prendendo ad esempio altri interventi programmati che attendono il completamento dei finanziamenti ma che puntualmente non arrivano – i lavori di riqualificazione Buozzi; a dispetto delle facili promesse fatte dal consigliere Cardiello, in sede di riunione con il ‘fantomatico’ comitato edilizia e lavoro, l’arrivo dei fondi, come confermato dalla responsabile regionale del procedimento, non avverrà prima dell’aprile del prossimo anno.

Ha una vaga idea, il consigliere Cardiello, di quanto si sia esposta l’impresa in termini economici? Non crede che annunci infondati di questo tipo, finalizzati solo ad ottenere una facile visibilità e riscontro elettorale,  siano piuttosto irresponsabili?

Damiano Cardiello

Damiano Cardiello

In ogni caso, la firma del decreto di finanziamento per il collettore fognario non può che riempirci di soddisfazione, se non altro perché ripaga del lavoro – quello vero – che abbiamo svolto noi”.

Appresa la notizia, evidentemente comunicata a voce dallo staff dell’Assessore regionale Romano, immediata è stato l’intervento del Capogruppo consiliare di Forza Italia Damiano Cardiello, che in una nota firmata anche dall’altro consigliere FI Vito Busillo ha affidato alla stampa la sua più piena soddisfazione: “E’ stato firmato, nell’ambito del Decreto dell’accelerazione per la spesa della Regione Campania, il finanziamento per il secondo lotto del collettore S.Cecilia-Cioffi-Corno d’Oro per un importo complessivo pari a 2.600.000€.

Una promessa fatta tre anni fa ma che l’Ass. Giovanni Romano, – prosegue il capogruppo Cardiello – a cui va il mio personale ringraziamento,ha mantenuto. Invitiamo l’Assessore Romano a presentare in conferenza stampa il finanziamento. Finalmente sarà data dignità alle periferie, sarà garantito il rispetto dell’ambiente anche in termini di depurazione delle acque, i cittadini potranno usufruire di un servizio fondamentale.

Una battaglia condotta con costanza, – conclude Damiano Cardiello – che rivendichiamo apertamente (atti alla mano). A seguito del provvedimento sarà Possibile espletare subito la gara e avviare il procedimento. Forza Italia ancora una volta dimostra di tenere a cuore le sorti della città,con un via libero atteso da tempo e che costituisce un’opera importante per lo sviluppo delle periferie.

Massimo Cariello

Massimo Cariello

Sulla vicenda si è pronunciato anche il Capogruppo consiliare del Nuovo Psi Massimo Cariello: “La Regione Campania per la svolta della piana del Sele – dichiara a tale proposito Cariello e aggiunge – “In qualità di capogruppo consiliare del nuovo psi ringrazio l’assessore Regionale Giovanni romano, per la celerità dei tempi nell’approvazione del progetto del collettore Cioffi, Corno D’Oro, santa cecilia, e del reale finanziamento, ringrazio anche i consiglieri Domini Mario e Fido Santo, per il costante impegno che quotidianamente mettono in campo per le periferie ebolitane e per il rilancio del turismo.

Infatti – aggiunge ancora Cariello – giovedì mattina il sottoscritto avrà con l’ass assessore Romano un incontro al fine di stabilire i tempi per l’attuazione del progetto del collettore e di altri importanti progetti finanziati grazie ed esclusivamente all’impegno di Caldoro e dell’assessore Romano, su spinta costante del gruppo consiliare del nuovo psi, in particolare, parleremo dell’impianto di compostaggio, del progetto sul ripascimento della fascia costiera e la tempistica per lo svuotamento delle ecoballe a coda di volpe (e bene ricordare che furono portate dal governo bassolino), e solo oggi grazie alla regione campania ed alla provincia, con il supporto fondamentale del comitato di quartiere, e con la costante pressione del gruppo consiliare del nuovo psi, si procederà dal mese di settembre allo svuotamento delle stesse.

Mai come questa volta – conclude Cariello – si stanno ponendo le basi per un vero rilancio della tutela ambientale e del turismo, senza finanziamenti fine a se stessi, ma con progetti che puntano ad invertire la rotta al fine di dare una svolta concreta per il rilancio del turismo nella piana del sele“.

Naturalmente quando c’é qualche cosa di positivo, ecco che viene fuori la responsabilità, l’orgoglio dell’appartenenza, l’attribuzione di meriti, le dichiarazioni di soddisfazione, e ogni altra forma che i cittadini sono costretti a subire, e se su taluni può fare effetto, riferendoci ai tifosi dei singoli uomini politici o dei Partiti, su altri invece si ha l’effetto contrario e la confusione conferma la totale sfiducia che si ha nei confronti di una classe politica che, non solo non sa ricoprire il ruolo che le ha assegnato l’elettorato, ma che non lo sa fare neanche quando assume quello istituzionale, e questa vicenda, rispecchia in pieno queste considerazioni.

E’ opportuno ricordare che la vicenda del Collettore fognario di Cioffi-Corno d’Oro è un diritto, ed è un atto di civiltà che, sebbene portato a termine, quando il Caldoro deciderà di finanziarlo concretamente, non sarà affatto un piacere e non sarà un merito, ne per l’amministrazione che aveva il compito di programmarlo, ne per la Giunta Regionale Caldoro o per l’Assessore Romano, tra l’altro ancora incompatibile nel suo doppio ruolo di Sindaco e di Assessore Regionale, semmai una colpa per gli uomini politici e per le varie amministrazioni che si sono susseguite, per la Regione che ha impegato tre anni per finanziarlo e chi sa quanti altri ancora per erogare di fatto il finanziamento, per non averlo realizzato prima.

Ma ora ci troviamo ad assistere ad una vera e propria “rissa” per l’attribuzione di meriti, ebbene suggeriremo agli abitanti del posto che quando andranno in bagno per espletare i loro bisogni pensino ai vari amministratori e tra uno sforzo e l’altro facciano una dedica, naturalmente indirizzandola a chi si ha piacere, poi semmai per essere più equi ed attribuirne a tutti i meriti facciano altro…. magari dopo aver preso una magnesia.

Ma ovviamente nel gioco delle parti c’é anche questo.

Eboli, 30 luglio 2014

6 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. I soliti galli ncopp’a munnezza!!!

  2. E questi dovrebbero rappresentare la futura classe dirigente? Mi vien da piangere…continuano a coprirsi di ridicolo e a gettare fango sulla politica.

  3. GRAZIE Salvati, GRAZIE Norma, GRAZIE Cardiello, GRAZIE Cariello GRAZIE Domini_santo, GRAZIE Romano l’incompatibile, GRAZIE Caldoro il sordo.
    Spero di non aver dimenticato nessuno perciò chiedo venia anticipatamente a chi fosse sfuggito ai ringraziamenti.
    GRAZIE per aver combattuto una dura e nobile battaglia contro il cattivo bassolino portatore di balle malefiche a coda di volpe.
    Purtroppo risiedo in centro e non sarò utente di questo magnifico collettore fognario.
    Allora, egregio admin non potrò raccogliere il tuo suggerimento finale quando mi recherò in bagno.
    Come devo fare? Una proposta ce l’avrei:
    Una rumorosa e lunghissima pernacchia tipo Totò-De Filippo all’indirizzo dei valorosi otto combattenti per la salvaguardia degli stronzi di Cioffi-Corno d’Oro!

  4. LA VITTORIA HA MOLTI PADRI,LA SCONFITTA E’ ORFANA.
    TEMO CHE PER LE COMUNALI SI CANDIDERANNO UNA MIRIADE DI ARLECCHINESCHI PERSONAGGI,CARICHI SOLO DI IGNORANZA E VANAGLORIA,E LA COSA BELLA SAPETE QUALE SARA’?
    LI VOTERANNO PURE!!!
    EH GIA’ BASTA AVERE UNA FAMIGLIA NUMEROSA,O CHE PUO’ MUOVERE QUALCHE VOTO E VOILA’,PRENDI VOTI…
    FRA QUALCHE HANNO CI RITROVEREMO UNA GIUNTA ED UN PROBABILE SINDACO,IMMAGINATE VOI AMICI,DI QUELLE FAMIGLIE CHE SON VENUTE AD EBOLI UNA CINQUANTINA DI ANNI ORSONO,STANZIANDOSI AD OGGI NELLE CASE POPOLARI,DEDITI AL NULLA OLTRE CHEE DI VIVERE SULLE SPALLE ASSISTENZIALI DELLO STATO!
    CI SIAMO CAPITI!!!!

  5. ….@….
    Grazie Graziella e Grazie al tarallo….questi se finanziano un collettore fognario( questi ci vivono nelle fogne)

    perché e un atto dovuto pensa sig.Cicalese che tu ed io siano degli ottimi contribuenti e il sig Caldaro si fa la camp.elett.con i tuoi ed o miei soldi delinquenti.. l’unica certezza e il misero tentativo di sviare l’attenzione dal problema….SANITÀ…
    Martino rall ma rall un iuon si e nat sempre..Martino ti ho sempre s …..o ma adesso rall ma rall rumpic u tarall..rall. rall e dalla e che c…

  6. Ci voleva il manifesto di “Saperi e Sapori” per far arrivare il finanziamento? Siamo gia’ in campagna elettorale, e l’improvviso interventismo dell’amministrazione ne e’ la testimonianza.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente