Salvioli vuole passare alla storia con il Nuovo PUC di Bellizzi

Venerdì 8 Novembre 2013, ore 19.30, Aula Consiliare “S Pertini”, incontro con tutti i Cittadini sul nuovo PUC.

Salvioli: “Abbiamo il dovere morale e reale di lasciare a chi verrà dopo di noi una Città pensata e realizzata a sua misura. Una Città al servizio dell’uomo e non l’uomo adattato alla Città”.

Pino Salvioli

Pino Salvioli

BELLIZZI – “Bellizzi deve diventare una Città modello per il territorio circostante – questo è l’imperativo del Sindaco Pino Salvioli, parlando del nuovo PUC, e per questa ragione, il primo Cittadino di Bellizzi dopo aver svolto un primo incontro sul nuovo strumento urbanistico, si appresta a convocarne altri.

Venerdì 8 Novembre alle 19,30 presso l’aula Consiliare “Sandro Pertini”, ne svolgeremo un altro dove andremo, insieme con tutti i Cittadini, che vorranno apportare il loro contributo, ad analizzare le opportunità e le relative criticità del nuovo PUC. Nostro preciso ed imprescindibile  dovere – dichiara il Sindaco – è  quello  di risolvere i problemi e agevolare quanto più è possibile le opportunità.

Inutile nascondersi dietro ad un dito, dovremmo intervenire per riqualificare il caos urbanistico che oggi pare imperare ovunque. Un primo passo è stato compiuto con il progetto di riqualificazione del’Area ex Consorzio Agrario; ovviamente – continua Salvioli – la carenza di spazi pubblici è un problema, per Bellizzi, antico quanto il Mondo: ecco questa difficoltà, non dovrà più essere tale e seppur il territorio di Bellizzi è di appena 7 KM quadrati, troveremo il modo di porre un rimedio.

Abbiamo, come Comune, l’opportunità di sfruttare con i dovuti accorgimenti:  L’incremento della richiesta dell’ortofrutta, l’elevata capacità produttiva dei terreni, il rilancio (definitivo) dell’aeroporto. Una nuova strumentazione urbanistica consentirà il rilancio della  piccola e media impresa (spina dorsale dell’economia Nazionale).

A fronte di tante opportunità ci troviamo oggi, dopo anni di Amministrazioni “avventate” a dover fare i conti con un reale disagio abitativo, la scarsa appetibilità delle nostre case e per quel che concerne l’agroalimentare è palese l’assenza di strutture private a supporto degli imprenditori; senza parlare della logistica aeroportuale la cui attuazione è soggetta all’approvazione di Provincia e Regione.

Oggi, ci avviamo verso  un futuro estremamente differente dal tempo che abbiamo vissuto noi. Un futuro di “mobilità”: per questa ragione dovremmo tenere presente il passaggio della Metropolitana e la viabilità periferica che oggi è alquanto difficoltosa.

L’unico modo – conclude il Sindaco Salvioli che noi conosciamo per risolvere le difficoltà è quello del confronto pubblico con i nostri Concittadini i quali, sono gli unici nostri “datori di lavoro”. Riteniamo quindi  come Amministrazione  essenziale  l’incontro/confronto di Venerdì 8 Novembre.

Abbiamo il dovere morale e reale di lasciare a chi verrà dopo di noi una Città pensata e realizzata a sua misura. Una Città al servizio dell’uomo e non l’uomo adattato alla Città.

Bellizzi, 7 novembre 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente