Successo per il libro di Salvatore Memoli, “Fuori dalla clandestinità”

Successo nel Salotto Comunale, per l’incontro-dibattito di presentazione del Libro di Salvatore Memoli, “Fuori dalla clandestinità”.

Fuori dalla clandestinità” è uno spaccato che oltre che attraversare i sentimenti, osserva e racconta anche dell’immigrazione clandestina, le condizioni disumane in cui vivono e il dramma dello sfruttamento dei migranti nella Piana del Sele.

Salvatore Memoli

Salvatore Memoli

BATTIPAGLIA – Si è tenuto nel Salotto Comunale a Palazzo di Città di Battipaglia, l’incontro-dibattito con Salvatore Memoli, autore del libro: “Fuori dalla clandestinità“. L’incontro è stato presentato da Carmen Picciariello e moderato dal giornalista Piero Rocco, mentre la relazione è stata a cura di Lorenza Rocco Carbone, direttore della rivista Silarus.

L’incontro ha dato vita ad uno approfondito dibattito tra i partecipanti con interventi della Prof.ssa Rosaria Napoli e di Pia Positano, Presidente dell’Associazione  Italia Nostra.

Salvatore Memoli ancora oggi è fortemente impegnato nella ricerca della madre Vincenza Basso e del giovane collaboratore familiare Sonu. Il libro oltre la narrazione di sentimenti forti legati alla non accettazione di una misteriosa scomparsa, ripercorre la drammatica e ancora del tutto misteriosa scomparsa della mamma, Vincenza Basso Memoli, e del collaboratore familiare, l’indiano Sonu, avvenuta a Salerno nel luglio del 2007.

.Sullo sfondo di quei sentimenti, la realtà di un universo sociale ed umano che si sta rappresentando in tutta la sua drammmaticità come quello legato all’immigrazione nel salernitano, in particolare nella Piana del Sele, tra Eboli e Paestum, fatta di illegalità ma soprattutto di sfruttamento, mettendo in evidenza la condizione di una nuova “schiavitù” dei migranti e tutti i lati oscuri che comporta la clandestinità.

In ricordo della madre e di Sonu Memoli ha scritto “Come se tu ci fossi” ed, appunto, “Fuori dalla clandestinità”.

L’incontro ha dato vita ad uno approfondito dibattito tra i partecipanti e Salvatore Memoli per poter eventualmente ulteriormente sensibilizzare a dare una risposta doverosa all’aspettativa dei familiari che in silenzio e con discrezione cercano ancora un perché a quando accaduto. Ultimamente della vicenda si è interessata la trasmissione “Chi l’ha visto” di RAI TRE. Infatti ancora oggi l’opinione pubblica si interroga su che fine hanno fatto la signora Vincenza Basso ed il giovane collaboratore familiare Sonu.

NOTE dell’Autore:

Salvatore Memoli, salernitano, laureato in Giurisprudenza, cattolico impegnato nel sociale e in politica da lunghi anni, è stato dirigente e manager di numerose aziende pubbliche, e consigliere comunale di Salerno. Attualmente è consigliere provinciale.

Battipaglia, 13 febbraio 2013
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente