Petizione popolare di Forza Nuova per il recupero della De Amicis

Raccolta di firme del circolo “Chiaravalle” di Forza Nuova, per la “vergogna” della Scuola De Amicis e il suo recupero.

Forza Nuova propone il rapido recupero edilizio della struttura e il suo riutilizzo per attività le cui  finalità siano di interesse pubblico, culturale e ricreativo.

Scuola De Amicis Battipaglia

BATTIPAGLIA – Il Circolo “San Bernardo di Chiaravalle” di Forza Nuova di Battipaglia si mobilita per un’altra raccolta di firme. Questa volta è per la Scuola Elementare De Amicis e le condizioni in cui versa. La Scuola elementare De Amicis: la storia di Battipaglia che  capitola sotto i colpi dell’incuria “democratica”. 80 anni circa dalla sua costruzione, dai tempi della vittoria dell’uomo  sulla palude, questo istituto scolastico si configurava come uno dei simboli della fioritura spirituale e civile del nuovo Comune Rurale.

“Lungo i suoi corridoi – scrive Forza Nuova – si sono alternate diverse generazioni di scolari, ricolmando un po’ tutto il tessuto storico-antropologico battipagliese.

Tutto ciò fino al 2002: anno della sua chiusura  e della progressiva caduta  verso il dimenticatoio.

C’è chi propone  di abbatterla, chi, invece di ristrutturarla o ricostruirla. Un perpetuo alternarsi di ritornelli parolai, senza colpo ferire,  mentre l’edificio giace miseramente lì, dietro la Piazza, sepolto dal sudiciume, dalle erbacce, dalle siringhe e dai ratti.

Le fenditure si dilatano e  il crepitio delle mura fatiscenti incombono come non mai sull’incolumità dei passanti, quasi ad annunciare un imminente crollo.

Un triste quanto logico epilogo, – per Forza Nuova di Battipaglia a riprova  della natura infingarda e sfrontata dei politicanti del luogo che, ahinoi, pretenderebbero di rappresentarci.

Forza Nuova propone un rapido recupero edilizio della struttura e il riutilizzo della stessa per attività la cui  finalità sia di interesse pubblico, culturale e ricreativo (in alternativa, eventualmente,  a quello didattico) : necessità  delle quali la città risulta carente.

Sollecitiamo, quindi a chi di dovere, – conclude la nota di Forza Nuova di Battipaglia – affinché ci si adoperi quanto prima possibile  per interrompere questo scempio, che sia finalmente restituita dignità alla scuola De Amicis e alla nostra storia cittadina.

A tale riguardo, è in corso una raccolta di firme per coinvolgere l’opinione pubblica rispetto a questa annosa problematica locale”.

Per chi volesse firmare o partecipare alla petizione popolare chiedere informazioni presso sede FN Battipaglia, sita in Via Matteo Ripa, 29 (oppure telefonare al 3314231891).

Battipaglia, 31 dicembre 2011

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. state perdendo solo del tempo prezioso, questa amministrazione di fulgidi luminari volgono il loro sguardo a cose molte più importanti una di questa e fare da padrini per miss italia, o per sponsorizzare l’immondizia piazzata in bella mostra in piazza Aldo Moro, in questo ultimo periodo sono molto impegati pet la tozza di pane, tutto il resto si può anche mettere in secondo piano. l’aratro traccia il solco la spada lo difende.

  2. Sono stata alunna della Scuola Elementare “EDMONDO DEAMICIS” di Battipaglia,purtroppo per un solo
    anno.Era l’anno scolastico 1957/58,frequentavo la prima elementare con la maestra Babbuina,la mia maestra.Non ho mai dimenticato quella Scuola,anche se lontana,ho portato sempre con me quella struggente nostalgia della mia classe,di cui ricordo il nome solo di una compagna;
    la mia aula,la prima sulla destra appena si entra nel portone,sempre sulla destra.Ricordo quegli antichi banchi,la cartella di cartone pressato marrone,il portapenne di legno con l’apertura scorrevole e tutto il dolore del distacco da essa e dal mio paese nativo. Ora sono di nuovo qui e,passare da Piazza Madonnina (non Amendola), vedere lo scempio che è stato fatto della mia Scuola, mi vengono le lacrime agli occhi.Avrei voluto entrarci, ritrovare nella mia mente
    tutte quelle cose che vi ho vissuto e possibilmente
    andare alla ricerca dell’elenco della mia classe e ritrovare tutti i miei compagni.Vista la situazione però penso sia andato perduto anche parte dell’archivio di quegli anni di splendore della scuola. Chissà! Almeno non permettiamo che venga buttata giù,non togliamo a tutti quei bambini che l’hanno frequentata con amore di vedersela portare via! non è giusto,quella scuola è il simbolo di Battipaglia.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente