Lenza replica alle dichiarazioni di Melchionda

Lenza: Il Sindaco insieme alla sua maggioranza, forse farebbe la cosa migliore se si dimettesse.

Il nervosismo del nostro primo cittadino, lo rende poco lucido e incline alle offese personali.

Lazzaro Lenza

EBOLI – Riceviamo e pubblichiamo il seguente Comunicato stampa del Consigliere Comunale Lazzaro Lenza del Popolo della Libertà circa le polemiche che sono venute fuori a seguito della varie fasi che hanno accompagnato le operazioni di profilassi sul caso di Meningite riscontrato tra gli alunni della Scuola G. Romano di Eboli.

Lenza in un suo intervento aveva definito vergognosi i tempi e gli interventi messi in atto per fronteggiare la crisi, il Sindaco Martino Melchionda, aveva definito “sciacalli” coloro i quali avevano voluto in qualche modo “speculare” sulla vicenda del caso di Meningite.

………………………….  …  …………………………….

COMUNICATO STAMPA

Lazzaro Lenza
Consigliere Comunale PDL

Sono sconcertato e, nel contempo, amareggiato nel constatare il nervosismo del nostro primo cittadino, evidentemente angosciato dai problemi politici presenti nella sua tormentata maggioranza, rendendolo evidentemente poco lucido e molto incline alle offese personali ingiustificate e ai colpi bassi verso l’opposizione. Non si spiegherebbero altrimenti le parole, quantomeno inopportune e strumentali, proferite contro chi ha democraticamente sollecitato, dai banchi dell’opposizione, precise risposte per una vicenda che ha causato un grande disagio in centinaia di bambini e genitori.

A questo punto mi chiedo se questo sindaco sia ancora in possesso di tutta la concentrazione e di tutta la serenità d’animo necessarie per far fronte alle molteplici responsabilità in questo difficilissimo periodo economico, finanziario e sociale per la nostra città, così vicina al dissesto. La città deve affrontare importantissime sfide e non si può permettere un sindaco irritabile e permaloso e quindi poco affidabile per le cruciali decisioni che lo attendono proprio in questi giorni.

Forse dimettersi sarebbe la cosa migliore, insieme alla sua maggioranza.

Dott. Lazzaro Lenza

Consigliere Comunale

Popolo della Libertà (PdL)

7 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Quello che ho visto io, è stata tutta un’altra cosa: improvvisazione totale, un caos inimmaginabile.

  2. Il consigliere Lenza nel suo primo interveno non “ha democraticamente sollecitato, ………………………… precise risposte per una vicenda che ha causato un grande disagio in centinaia di bambini e genitori”, ma ha detto fra tutte una serie considerazioni inopportune su questa vicenda: QUELLO CHE HO VISTO IO , E’ STATA UN’ALTRA COSA, IMPROVVISAZIONE TOTALE, IN CAOS INIMMAGINABILE.
    Se questo non è sciacallaggio politico, fatto da un “improvvisato” e “sprovveduto” pseudo-politico COSA E’?
    La ricerca del consenso sfruttando le disgrazie altrui, come si CHIAMA ?
    Orbene caro inesperto e sprovveduto politico consigliere comunale, che strumentalmente ti “scandalizzi” delle inefficienze organizzative CHE NON HANNO CREATO NESSUN SERIO PROBLEMA ALLE FAMIGLIE ED AI PICCOLI SCOLARI, ma che non dici una parola e non hai il coraggio di prendere le distanze- ANZI GIUSTIFICHI tutte le NEFANDEZZE, di Berlusconi e delle sue girl – CARFAGNA COMPRESA- il tuo presenzialismo produce effetti contrari alla tua ricerca di visibilità a tutti i costi. Calmati e non sottrarre troppo tempo ai tuoi assistiti se vuoi che ti coninueranno a votare nel futuro.

  3. dichiarazioni di comodo è non veritiere attraverso comunicati stampa tarroccati siamo abbituati qui ad eboli da questa amministrazione comunale inesistente su tutto. Al buon Martino va ancora una volta ricordato che chi non la pensa come lui è nella piena leggitimita del art.21 della costituzione italiana dove dicesi chiaro :tutti hanno diritto di manifestare il proprio pensiero con la parola ,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione,caro Martino tu che mi sei pure avvocato non vorrai toglierci pure la libertà di pensiero SIAMO ANCORA IN DEMOCRAZIA oppure sei al di sopra pure di zio SILVIO,azz dicesi che solo lui al di sopra di tutti ma tu caro Martino nemmeno scherzi.-

  4. Ebbolitano non è un errore è così con il rafforzativo per significare la mia appartenenza forte a questa città. Caro lenza, proprio tu che sei un medico queste cose non le devi dire. volevo intervenire prima sul tuo articolo, ma non ho preferito, ho voluto prima accertarmi di cosa realmentye è accaduto. Tu hai parlato di cose vergognose, i genitori tolto il primo momernto di confusione, alcuni si sono anche lamentati, dopo hanno ammesso che ha funzionato tutto. Si può immaginare in condizioni normali 10 baMBINI LA COPNFUSIONE CHE FANNO, 200 CON IL PERICOLO DELLA MENINGITE hanno fatto veramente confusione, immaginabile.
    Sei stato inopportuno. e non puoi lamentarti se ti chiamano sciacallo.
    Poiché non credo che sei sciacxallo, ma solo preso dal tuo ruolo, forse, dovresti cercare di essere meno coinvolto. Misura caro lenza, misura.
    Di vergognoso ci sono solo le schifezze che il tuo leader Berlusconi ci propina da mattina a sera. Di quello ci dobbiamo vergognare.

  5. Sono d’accordo con l’ebbolitano deluso (…io di più!).Specie nelle due ultime righe.
    Alcuni giovani aspiranti politici tra i meno visibili della destra alternativa nostrana sembrano sinceri e perfino credibili nei loro sconcerti poi però votano Berlusconi e lega nord! NORD! NORD non SUD! Così tanto sensibili ma di questo nessuno se ne accorge: possibile? Povero sud, povera Eboli, come siamo messi male.

  6. non capisco perchè il sindaco si sia irato tanto per una normale critica che ha fatto un consigliere comunale. Perchè di fronte ad una critica ll’amministrazione circa la disorganizzazione disastrosa sul caso di meningete fatta da un consigliere di opposizione abbia risposto con accuse di sciacallaggio politico? Secondo me il lenza ha fatto bene a criticare nel senso di evidenziare lacune di organizzazione al fine di evitare che si ripetano in futuro. Tutto ciò a tutela della collettività ed è quello che deve fare un consigliere e che altri in passato del centro destra non hanno mai avuto il coraggio di fare. Invece lenza ha voluto con la sua critica differenziarsi e denunciare anche nella qualità di medico che così non va e bisogna migliorare. Invece sono piovute accuse di allarmismo e sciacallaggio senza valide argomentazioni da parte di conte e melchionda.

  7. sinceramente mi chiedo: ma gli sciacalli non sono animali che attendono che la vittima muoia prima di agire……
    Visto che c’è immobilismo e quindi si prevede che Eboli e gli Ebolitani sono condannati a morte, mi domando chi sia il vero sciacallo…..
    ma per favore siamo seri,rimboccatevi le maniche e cercate di essere più COSTRUTTIVI che è meglio per la nostra cittadinanza tutta…. Eboli non è dei colori politici o degli accordi di maggioranza oppure accordi sottobanco,ma degli ebolitani che si sentono fieri di essere tali…..RICORDATELO cari politicucci .-

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente