Francesco Pionati pensa al modello De Luca e si candida a Sindaco di Avellino

Avellino – Francesco Pionati vice Direttore del Tg1, eletto Senatore della Repubblica, ex portavoce dell’UDC, in rotta di collisione con Pierferdinando Casini per aver “consegnato il partito nelle mani di Ciriaco De Mita, fonda l’Alleanza di Centro, si colloca nell’area di Centro-destra, raccoglie sia ad Avellino che a Salerno una discreta pattuglia di scontenti, con un probabile accordo con il PdL e si candida a Sindaco di Avellino.

Pionati, sfida il suo ex amico Ciriaco De MIta, che invece intende affrontare le prossime Elezioni Amministrative solo con l’UDC. Gli rimprovera di essere lontano dalla realtà e di essere insieme a Bassolino, tra i principali responsabili del mal governo ad Avellino e nella Regione Campania.

Promette di eliminare tutti gli sprechi. Critica gli interventi degli ultimi anni, di cui non se ne avvertiva la necessità, ma che inevitabilmente hanno fatto perdere ad Avellino la sua identità di cittadina di provincia.

A Casini, che non gli ha dato fiducia, preferendogli il Leader di Nusco, contesta la sua posizione di isolamento, ritenendo che il sistema politico è ormai bipolare è che non c’è spazio per altre forme. Pionati vuole governare la città seguendo il metodo che ha adottato il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. Ispirandosi a De Luca al suo decisionismo, alla sua fattività, ma restando ancorato al Centro-destra e senza diventarne prigioniero.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente