Guercio (PD): Il passaggio a destra di Cariello ha dell'Incredibile

Rinnega le proprie idee politiche e spera in elargizioni del Presidente Cirielli.

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente Comunicato Stampa del Coordinatore del Partito Democratico Donato Guercio, con il quale interviene  sul passaggio del Consigliere Comunale e Provinciale Massimo Cariello, nelle fila del centro-destra, a seguito della notizia, diffusa dallo stesso Cariello.

…………..  …  …………..

COMUNICATO STAMPA

Donato Guercio

Il passaggio nelle fila della destra del Consigliere provinciale Massimo Cariello ha veramente dell’incredibile.

Sono bastati solo 50 giorni dal voto per avere una conferma netta che tutti i dubbi espressi sulla mancanza di linea politica della coalizione messa su da Cariello erano fondati.

Incapace di fare attività politica dai banchi dell’opposizione, preferisce le acque sicure della destra di governo, rinnega le proprie idee politiche e, forte del suo voto in consiglio provinciale, spera in elargizioni del Presidente Cirielli.

Abbiamo oggi il dovere di riprendere un confronto serio e costruttivo tra tutte le forze politiche del Centrosinistra. E’ giusto che Massimo Cariello lasci il posto di Consigliere Comunale ad Italia dei valori occupandolo oggi impropriamente.

Il Centrosinistra tutto saprà unirsi e confrontarsi sui temi centrali per lo sviluppo della Città: strumenti urbanistici, attività produttive e politiche sociali ed ambientali saranno i temi centrali dei prossimi incontri.

Eboli, 30 maggio 2010                                                              Donato Guercio

(Coordinatore Cittadino PD Eboli)

6 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Siamo al ridicolo! Parla di coerenza politica chi ha cercato di smontare politicamente l’attuale sindaco per poi portarlo alla gloria gettandosi a capofitto sul carro dei vincitori, candidando persone ineleggibili, ignorando tutti i regolamenti possibili, litigando sulla spartizione del potere fino ad un’ora fa (e ancora non hanno finito).
    Caro Guercio, perchè non ha fatto comunicati stampa quando c’era bagarre in maggioranza per il Presidente del Consiglio? Quando Danza affermava che se non fosse stato di Fatti avrebbero perso i 5 voti dei consiglieri? Ma a chi cerca di dare lezioni di moralità? Siete succubi di un potere che tutti conosciamo, dimostrate cosa sapete costruire per questa città…a parte le assunzioni in Multiservizi per 3 mesi… nauseaa

  2. Ma come si fa wa difendere cariello. E’ indifendibile. e’ un trasformista della peggiore specie, se questa è la morale politica allora siamo arrivati., e non si può difenderlo paragonando il suo comportamento abbuffino con azioni politiche che sicuramente non possono essere apprtezzabili, ma che rientrano nella normale dialettica.
    Una schifezza non si può giustificarla solo perchè altri ne hanno fatte uguali, meno o di più.
    Questa se è la vostra morale è schifosa.

  3. DA CHE PULPITO VIENE LA PREDICA!!
    non venga a dare lezioni di moralità …lei è il coordinatore di un PD SUPER trasformista! forse non ricorda quando Carmelo Conte (l’attuale sindaco) si candidò con la destra (proprio con il Nuovo PSI..) e ora vostro leader; forse non ricorda quando Antonio Cuomo si candidò con la destra (con FORZA ITALIA!) e ora vostro braccio destro; forse non ricorda quando Rotondo, eletto nell’UDC, al primo consiglio comunale passò nel PD lasciando il solo Corsetto all’opposizione…
    cosa vuole la maggioranza per l’ospedale? cosa vuole fare la maggioranza per il futuro di eboli? (se è una delle vostre intenzioni dare un futuro ad eboli) cosa ne pensa sull’ineleggibilità di Lavorgna? cosa vuole fare la maggioranza per i giovani ebolitani??
    non colga la palla al balzo per far dimenticare ai cittadini i veri problemi di eboli quando lei e la sua “armata brancaleone” ne combinate di cotte e di crude “chiusi in uno sgabuzzino” a dividervi i poteri! ha perso un comunicato stampa utile per esprimere ai cittadini le intenzioni della maggioranza invece di parlare di un qualcosa che, da parte vostra, è incommentabile visto che siete degli esperti in “trasformismo”!

  4. Ci vuole un trasformista per riconoscerne un altro. Sarà come sarà, ma la sostanza non cambia. Cariello ha fatto il “salto”. E che salto: da Rifondazione al Pdl. O tempora o mores.

  5. In questa Società dominata dalla dittatura manifesta della Loggia Magister, voluta da uomini che del trasformismo è permeata la loro vita, tutti crediamo di essere liberi di esprimere le nostre riflessioni, senza accorgerci che siamo spiati e catalogati come avveniva al tempo dell’Inquisizione.
    Dopo la debacle del Fascismo e del Comunismo, assistiamo passivamente al Camaleontismo multicolore di ex (il Lupo cambia il pelo ma non il vizio) Fascisti, Comunisti e Clericali che, pur di conservare il “Potere”, hanno distrutto le Ideologie ed i Partiti. Dopo il fallito GOLPE Catto-Comunista, le maggiori cariche dello Stato, con la soppressione di ogni aspirazione di giovani Politici, sono state ricoperte da vecchi uomini che hanno inneggiato a Mussolini ed a Stalin. A livello locale abbiamo assistito alle manovre trasformiste di Melchionda (leggasi articolo di Massimo del Mese su tale personaggio, pubblicato sul Blog Politica de Mente ad inizio campagna elettorale) che, pur di rimanere a galla, non ha esitato ad accettare l’appoggio di Consiglieri Comunali e di Politici ex Fascisti ed ex Forzisti. Assistiamo alla sfrontataggine di Guercio che, dopo aver leccato i “Maroni” a Carmelo Conte e, poi, ad Antonio Cuomo e, poi, ancora a Carmelo Conte, dopo aver fallito come Amministratore Pubblico (Chi si ricorda che è stato Sindaco di Eboli ?), dopo aver ricoperto la carica di Segretario cittadino del PD, senza contare un tubo ed in attesa di ricoprire un posto di sottogoverno ben remunerato, osa ancora pretendere di parlare delle scelte fatte da Cariello e da altri Politici super votati dai Cittadini Ebolitani. Massimo Cariello, da un passato di giovane Comunista, ha saputo cogliere gli insegnamenti della Rivoluzione Culturale Riformista, Democratica e Liberl-Socialista. La stessa cosa dicasi per Rosania che ha abbandonato Rifondazione Comunista per aderire alla coalizione di Socialisti, Ambientalisti ed ex Comunisti, abiurando il Comunismo di Marx , Engels e Lenin.
    La revisione culturale di Massimo Cariello l’avvertii nel suo modo, umano e democratico, di gestire l’Assessorato Provinciale, tanto da meritarsi la massima stima di Villani e dei suoi colleghi Assessori. Nei miei numerosi e prolissi (?) commenti, avevo apertamente e continuamente rivelato questa mia intuizione che, poi, è diventata certezza ed il grande successo elettorale di Cariello (vincitore morale della competizione di Marzo) si fonda su questo suo nuovo modo di operosità Politica. I Cittadini, tralasciando le sorpassate ideologie di Sinistra e di Destra, hanno scelto l’uomo ed il suo rivoluzionario programma Amministrativo che vedeva spazzare vie le Lobbie del Potere fine a se stesso, per coinvolgere tutto il Popolo in uno slancio di rinnovamento e di progresso. La Giunta Melchionda, che non ha nulla di Sinistra, si fonda sul conservatorismo del potere e sull’involuzione di ex Socialisti che, tradendo il loro glorioso passato, si sono alleati con i loro persecutori, dimenticandosi che il Cesarismo si porta dietro l’ombra di Bruto.

  6. @Elio Presutto: arrampicarsi sugli specchi non è una pratica degna della sua persona. Cariello è nel Nuovo PSI, partito di Centro Destra, confluito nel PDL a livello nazionale. In campagna elettorale Cariello ha rivendicato la sua posizione storicamente a Sinistra, non dimentichiamo le parole dette e adesso a distanza di 3 mesi si ritrova a DOVER sostenere Berlusconi???? Guercio è indecente nelle sue esternazioni, poteva risparmiarle vista la sua storia (anche recente), però non cerchiamo futili giustificazioni ad un errore. Rosania sarà pure passato tra i Socialisti, Ambientalisti e ex Comunisti, ma mai dovrà sostenere la Destra, mai dovrà far sentire tradito il suo pur risicato elettorato. Cariello oggi si trova consigliere provinciale in una posizione che non gli compete.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente