Appello per la donazione di sangue al Ruggi di Salerno

È sempre più esiguo il numero dei donatori di sangue, presso l’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. 

Accorato appello del dott. Ferdinando Annarumma Direttore del Servizio Immunoematologia e Medicina Trasfusionale del Nosocomio Salernitano, a compiere un gesto di altruismo e di generosità che potrebbe salvare molte vite. 

Ferdinando Annarumma

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Il numero dei donatori di sangue, presso l’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno è sempre più esiguo. Lo dichiara il dottore Ferdinando Annarumma, Direttore del Servizio Immunoematologia e Medicina Trasfusionale del Nosocomio Salernitano, che rivolge un accorato appello alla popolazione, per esortarla a compiere un gesto di altruismo e di generosità che potrebbe salvare molte vite. “I donatori hanno paura di entrare in ospedale a causa dei diffusi contagi da covid, – spiega ancora il dottore Annarumma – e per sopperire alla grande carenza di sangue a scopo trasfusionale dobbiamo  incrementare le donazioni, prima che sia troppo tardi, anche perché gli interventi urgenti, come quelli della cardiochirurgia, non si possono assolutamente procrastinare“.

La carenza di sangue e di donatori, è segnalata su tutto il territorio regionale e in particolar modo nel salernitano, quindi nella situazione di criticità che ci apprestiamo a vivere, è necessario esortare ed incoraggiare le persone a diventare donatori, recandosi presso il Centro Trasfusionale del Ruggi, aperto tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 12.

Salerno, 13 gennaio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente