Appalti truccati a Salerno. UdC: Ambigua la posizione di Sarno

Appalti truccati a Salerno, Polichetti (Udc): “La posizione di Michele Sarno è incompatibile. Decida se vuole fare politica o il legale di Vittorio Zoccola”

polichetti udc-2

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Continua il pressing della destra salernitana sulla vicenda Zoccola ed i presunti appalti truccati al Comune di Salerno e al così detto “Sistema Salerno“, rimbalzato poi sui media nazionali solo perché Salerno è la Città di Vincenzo De Luca e sol perché alle amministrative del 3 e 4 ottobre scorso il Sindaco Vincenzo Napoli è stato eletto al Primo turno contro coalizioni che da una parte raccoglievano tutti o quasi tutti ex deluchiani orchestrati dal M5S e LeU sotto mentite spoglie uniti nell’odio verso De Luca, LeU poi si è alleato con il centrodestra sia a Battipaglia che a Eboli, e dall’altra il centrodestra con le sue politiche giustizialiste e inconsistenti che ha candidato a Sindaco proprio l’Avv. Michele Sarno, il quale dopo la sonora sconfitta ha aderito a FdI, abbracciando con il caso Zoccola sia quello di opposizione che di Avvocato dello stesso.

Ed è proprio questa duplice funzione, quella di Avvocato e quella di Consigliere comunale di opposizione che a proposito dei presunti Appalti truccati a Salerno interviene Mario Polichetti segretario provinciale, vice segretario regionale e coordinatore nazionale per il comparto Sanità dell’Udc che dichiara: “La posizione di Michele Sarno è incompatibile. Decida se vuole fare politica o il legale di Vittorio Zoccola“. – che aggiunge – “Dalle cronache giornalistiche sulle dichiarazioni rilasciate dall’imprenditore Vittorio Zoccola ai magistrati della Procura di Salerno emerge la posizione di un consigliere comunale che, all’epoca dei fatti, era in quota centrosinistra e alle ultime Amministrative ha sposato la causa del centrodestra.

Ecco perché appare ancora più incompatibile la posizione dell’avvocato Michele Sarno, difensore del signor Zoccola e principale rappresentante del centrodestra salernitano in consiglio comunale. – prosegue Polichetti – Lasci l’incarico da difensore di Zoccola o si dimetta da consigliere comunale una volta proclamato. La sua posizione attuale appare chiaramente incompatibile, oltre che deontologicamente ambigua, nonché inopportuna sul piano politico soprattutto nei confronti dei cittadini che gli hanno dato il voto”.

Così Mario Polichetti, segretario provinciale, vice segretario regionale e coordinatore nazionale per il comparto Sanità dell’Udc, commenta le ultime vicende in merito all’inchiesta sugli appalti truccati al Comune di Salerno.

Salerno, 28 ottobre 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente