Mario Conte: “Grazie Eboli” e domani la sua proclamazione

«Grazie Eboli. Grazie per aver creduto in me, onorerò il ruolo che mi hai affidato con onestà e impegno».

Il neo Sindaco di Eboli Mario Conte è così che ringrazia la sua Città e gli ebolitani. Domani alle 10.30 la proclamazione nell’Aula Consiliare del Comune e… parte la prima Amministrazione Conte, mentre ancora echeggia il rumore di quel sonoro schiaffone al “Partito della Filiera Istituzionale”. 

Mario Conte Sindaco di Eboli primo comizio

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Grazie Eboli. – Dice ancora Mario Conte il giorno dopo rivolgendosi alla Città e dopo il suo primo comizio improvvisato da Sindaco di Eboli, che ha tenuto in Piazza della Repubblica a termine dei conteggi che lo hanno visto vittorioso con il 58% dei consensi e i circa 9mila voti di preferenza raccolti – Grazie per aver creduto in me, onorerò il ruolo che mi hai affidato con onestà e impegno. – Ribadisce ancora – Rispetterò la parola data e ti condurrò verso un futuro nuovo e florido.

So già che riuscirò a mantenere ogni promessa fatta, perché so di non essere solo, c’è tutta Eboli al mio fianco, e lavorerò con e per ogni Ebolitano ascoltando, osservando e agendo. – scrive il neo Sindaco di Eboli Mario Conte sulla sua pagina facebook enunciando fin da subito le sue buone intenzioni ma aggiungendovi anche un messaggio di fiducia per il futuro – Non dimenticherò nessuno, non lascerò indietro nulla, ma porterò e porteremo la nostra città verso il cambiamento che aspettava da tempo, verso l’avvenire luminoso che merita da sempre. – e concludendo – Eboli, sei la mia città!»

Il neo Sindaco Mario Conte è così che ringrazia la sua Città e gli ebolitani. Domani alle 10.30 nell’Aula Consiliare del Palazzo di Città avverrà la proclamazione ufficiale, e parte così la prima Amministrazione Conte in una Città ancora incredula ma consapevole dello sganassone che ha dato al “Partito della Filiera Istituzionale“, quel Partito che POLITICAdeMENTE ha sempre combattuto ritenendo, che quella classe politica dominante che lo componeva, ne facesse un uso “parrochiale“, lasciando fuori tutti gli altri ma avendo come un unico scopo quello di impossessarsi del PD. E nel mentre in tutta Italia il Partito Democratico stravince, per colpa di quelle scelte sbagliate che i “parrocchiani” hanno fatto a Battipaglia ed Eboli, alleandosi e rompendo le alleanze a loro piacimento per poi “rifugiarsi” dietro Visconti e Cuomo, ha preso una sonora scoppola.

Eboli, 19 ottobre 2021

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. sei la mia città? Spero non in una accezione possessiva 🙁

  2. SGREFICE STAVOLTA L’HAI FATTA GROSSA. AYYENTO CHE TI MANDANO A CACCIARE LA MERDA DELLE BUFALE REGIONALI. OGGI ALLA PROCLAMAZIONE C ERANO TUTTI I SOCIALISTI DI UN TEMPO !! MI FACCIO SOLO UNA DOMANDA: MA PRESUTT HA VINTO ANCHE LUI? NEL SENSO CHE è STATO DETERMINATE X LA VITTORIA? PERCHè COSì SEMBRA, O MEGLIO SENZA IL SUO PREZIOSISSIMO CONTRIBUTO MARIO AVREBBE PERSO

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente