Pierluigi Bersani a Eboli a sostegno di Mario Conte

Pierluigi Bersani a Eboli con il candidato Sindaco Mario Conte, l’On. Federico Conte e Antonio Manzo e si parla politica. 

“Riconnettere la politica e il territorio” era il tema del dibattito pubblico in Piazza della Repubblica di Eboli, sul quale si è intrattenuto l’On. Pierluigi Bersani, dopo l’introduzione della giovane Francesca Sanmartino, il Candidato Sindaco Mario Conte, l’On. Federico Conte, ha risposto alle domande del giornalista Antonio Manzo. E sotto l’occhio e le orecchie attente del numeroso pubblico si è parlato di politica. 

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Ieri sera all’incontro in Piazza della Repubblica organizzato dalla Coalizione politica “Eboli qui e ora” che candida a Sindaco Mario Conte sostenuto dalle Liste: “La Città del Sele”, “Eboli 3.0”, “Uniti prr il Territorio”, con l’ex Ministro dell’Industria e l’Ex Segretario del PD, ora parlamentare e uno dei leader di LeU Pierluigi Bersani, Federico Conte e Mario Conte intervistati da Antonio Manzo, si è parlato di politiche nazionali, europee, territoriali, richiamandosi al tema della serata “Riconnettere la politica e il territorio”. Un dibattito pubblico in Piazza che ha parlato di giovani, di lavoro, del rapporto tra politica e territorio, ma anche della disconnessione con la società e dei fermenti attivi che la attraversa, delle lamentazioni, delle distorsioni, delle distanze che si sono nel frattemo demarcate.

Dibattito al quale ha presenziato un pubblico numeroso e attento, che dopo la breve introduzione della giovane Francesca Sanmartino ha ascoltato gli interventi degli ospiti del parterre Mario Conte, candidato a sindaco, i parlamentari Federico Conte e Pierluigi Bersani, moderati dal giornalista Antonio Manzo.

«Provo una profonda amarezza nella consapevolezza che se non cambia qualcosa al termine degli studi dovrò andar via». – Ha esordito Mario Conte richiamandosi all’introduzione della Sanmartino – «Francesca per me ha già vinto, perché ha compreso che la partecipazione alla politica, quella vera, è l’unico modo per cambiare le cose. Eboli ha bisogno dei suoi giovani. Faremo in modo che comincino le assunzioni, prima di tutto al Comune che non ha più neppure un archivista. E poi attuando il nostro programma creeremo sinergie tra scuola e impresa, infrastrutture che diano slancio e creino occupazione, recupereremo i fondi fermi per la riqualificazione dei quartieri. Tutto questo servirà a dare lavoro».

«Quando la politica si impoverisce – ha sottolineato Federico Conte sollecitato da Manzo – e non c’è più un rapporto tra i parlamentari ed il loro territorio quest’ultimo viene abbandonato. Invece, com’è accaduto a Reggio Emilia, terra di Pierluigi Bersani, quando un sindaco propone, la Regione ed il parlamentare di riferimento ascoltano, i progetti si realizzano. Noi stiamo combattendo per l’alta velocità tra Battipaglia ed Eboli, ad esempio, che farà da volano alle nostre imprese con ovvie ricadute sull’occupazione».

In conclusione Pierluigi Bersani ha intratenuto il pubblico numeroso e attento rispondendo alle varie domande attente ed argute di Antonio Manzo. «Quando ti accorgi che la ripresa occupazionale riguarda per l’85% contratti a termine, addirittura da un mese… allora capisci che c’è qualcosa di profondamente sbagliato. Rischiamo di bruciare due generazioni. Se non facciamo riforme strutturali eliminando i circa cento tipi di contratti attualmente vigenti i nostri giovani continueranno ad andar via. C’è una valenza politica in queste amministrative. Dobbiamo predisporre nei territori, far partire dal basso, qualcosa che elimini le disuguaglianze. Dobbiamo creare la parità salariale e coniugare il tema ambientale a quello sociale. Star dietro alle novità tecnologiche, ma stare attenti. Le riforme più grandi sono partite dai territori. I luoghi devo chiedersi quale è la loro vocazione. Altrimenti i progetti non stanno in piedi. L’ho visto qui girando il centro storico. E l’agricoltura qui come la salviamo? Con quali infrastrutture? Se guardi il futuro devi chiederti quale sia la vocazione della piana. Se pensate che qui non sia il caso di una centrale elettrica fate la vostra battaglia. Partiamo da Eboli, piuttosto che fermarci».

…….. … ……..

Foto gallery

Eboli_Pierluigi Bersani_Mario Conte_Federico Conte_Antonio Manzo

Eboli_Pierluigi Bersani_Mario Conte_Federico Conte_Antonio Manzo_Pubblico

Eboli_Pierluigi Bersani_Mario Conte_Federico Conte_Antonio Manzo 1

Eboli_Pierluigi Bersani_Mario Conte_Federico Conte_Antonio Manzo 2

Eboli_Pierluigi Bersani_Mario Conte_Federico Conte_Antonio Manzo 3

Mario Conte – Federico Conte _Pierluigi Bersani_Antonio Manzo

Mario Conte – Federico Conte _Pierluigi Bersani_Antonio Manzo 1

 

Eboli, 28 settembre 2021

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Davvero interessante.
    Bersani davvero forte e non dimentichiamo che grazie a lui tante famiglie hanno potuto rinegoziare mutui o surrogarli a costo zero.
    Politici vicino alla gente ed alle loro esigenze.

    • COALIZIONE DI ESTREMA SINISTRA, IL CIVISMO UNA FOGLIA DI FICO APPASSITA, IL VOTO DEL CENTRO FA VINCERE, SPIEGATOLO AI DESTRORSI NEO CONTIANI, SOLO CHICCHIERE E DISTINTIVI, DA SMACCHIARE CON LE LACRIME DOPO IL 4 OTTOBRE!!!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente