Antonio Cuomo presenta Liste e candidati

Domenica 12 settembre, ore 19:30, Complesso Monumentale S. Francesco Antonio Cuomo apre la Campagna elettorale

Parte la corsa e Antonio Cuomo con l’adesione del PD alla sua coalizione, per gli osservatori politici, stravolge gli equilibri elettorali e parte favorito per il ballottaggio, lasciando agli altri il secondo posto. 

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Oggi è una giornata particolare, la campagna elettorale entra nel vivo, infatti ad ufficializzarne la discesa in campo è prima: Alle 10.30 Cosimo Pio Di Benedetto con il comitato di coordinamento incontra l’On. Paolo Del Mese anche per fissare una data ufficiale per la presentazione delle Liste; Mario Conte che in mattinata, alle 11.00, inaugurerà il suo comitato elettorale in via Matteotti, mentre domani presenterà Liste e Candidati al Ritz; Poi sarà il turno del M5S che con il Ministro Luigi Di Maio incontrerà alle 18.00 all’Azienda Agricola “Idea Natura“, i candidati della lista del M5S, il parlamentare locale Cosimo Adelizzi e il Candidato Sindaco Damiano Capaccio; Sempre in serata Damiano Cardiello con la sua coalizione di centrodestra alle 19.00 sarà in Piazza con un comizio, a presentare le Liste e i candidati; In ultimo sarà Antonio Cuomo che ufficialmente aprirà la sua campagna elettorale presentando Liste e candidati.

Sebbene siano tutti appuntamenti elettorali molto attesi ed importanti, i fari, più di tutti, sono puntati su Cuomo, anche alla luce degli ultimi avvenimenti politici che hanno fatto registrare un repentino cambio di rotta da parte del Partito Democratico, decidendo di rompere l’alleanza con il M5S e Capaccio e aderire al progetto di Cuomo. La location che ha scelto Antonio Cuomo è il Chiostro del Complesso Monumentale di San Francesco e alle 19.30 aprirà ufficialmente la sua campagna elettorale presentando al pubblico e alla stampa le sue tre liste composte da: “Partito Democratico“, “Italia Viva” e “Idea Futuro“; E i suoi 72 candidati. Cuomo ha scelto come location il Chiostro di S. Francesco, per significare l’attenzione che egli porrà per il Centro Storico mettendo al centro la storia, la tradizione e le sue bellezze monumentali, artistiche e ambientali come volano del legame che attraversa tutto il territorio comunale dal centro alle periferie.

Perchè i fari sono puntati su Cuomo? Perché con l’alleanza con il PD ha stravolto completamente lo scenario politico cittadino e ha dato maggiore impulso alla sua coalizione, oltre che gli ha consentito di concentrarsi meglio sulle liste mantenendone tre come in precedenza, ma rafforzandole. La nuova alleanza gli ha dato uno slancio in più, giusto quello, secondo gli osservatori politici, che gli farebbe raggiungere il ballottaggio senza alcun problema, lasciando la seconda piazza ai suoi competitors.

Il motto di Cuomo, al suo secondo tentativo è dopo quello di 6 anni fa, mancato per i giochetti politici di alcuni suoi alleati che al ballottaggio lo cappottarono votando Cariello è: “La Politica che unisce“, e tra i principali punti che intende mettere nella sua agenda politica sono Sanità, Sicurezza, Sviluppo, Servizi Sociali, concentrandosi in particolare rafforzando le potenzialità dell’Ospedale cittadino, particolare attenzione all’Ordine Pubblico, spingere verso un coinvolgimento della Zona Industriare nella ZES, porre particolare attenzione alle persone svantaggiate fornendo loro tutte gli strumenti e l’assistenza. Non di meno guidare ed accompagnare il mondo della produzione della Piana del Sele e cercare di recuperare i ritardi rispetto al decollo della Litoranea di Eboli. Certo, sono tutti temi che tutti i candidati pongono

Eboli, 12 settembre 2021

7 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Cuomo riesce da solo ad accappottarsi, è il re dei tranelli politici ma è tanto bravo ad ordire trame che sarà vittima dei suoi stessi giochetti.

    • Paura eh?
      Questo vi rovina i piani familiari
      … e stetevi,non avete chances.

  2. E’ la verità del mio post a far paura, la pura sintesi X-RAY del politicante in questione!
    Piani familiari-Statevi-chances – roba da tifoseria ultrà che nulla ha a che fare con la politica e che ha ridotto Eboli ai minimi termini anche culturalmente.
    E’ da sciocchi pensare che si vinca al primo turno e tutti dovranno fare i conti con le altre forze in campo.
    Può quindi affermarsi senza tema di smentita che in questa tornata elettorale,per il peso delle forze in campo, tutti hanno possibilità di entrare a far parte del governo della città, anche coloro che non andranno direttamente al ballottaggio.
    Resta il mio personale pensiero su Tonino, non credo sia la persona adatta a risolvere i problemi della città di Eboli.

    • La tua risposta scomposta ed insensata significa che oltre ad un libro dei sogni,come tutti,blatera di una nuova classe dirigente che abbiamo già subito e con le nuove generazioni il risultato finale non cambia.
      Cuomo ha la linea diretta per i fondi Ue che passano per la Regione.

  3. “Cuomo ha la linea diretta per i fondi Ue che passano per la Regione”.

    Risposta sgarbata e fuorviante!
    Il fallo di reazione non è giustificabile.
    L’unica linea diretta per i fondi UE è quella che passerebbe nei “Fondi Schiena” del popolo Ebolitano che ne accuserebbe il dolore senza mai riceverne.

    • Se non godi di sponde istituzionali, rimaniamo nella semplice teoria che nulla porta di concerto, la filiera è fondamentale.

  4. Probabilmente ad Eboli si stava meglio quando si stava peggio.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente