L’ex Pd renziano Vito Maratea sceglie Conte Sindaco

Ex Dem, ex renziano ex componente regionale dei G.D. Vito Maratea si candidatura con Mario Conte Sindaco.

L’ifficializzazione è avvenuta questa mattina con la firma della candidatura. E da subito Vito Maratea con l’hastag “Ci siamo. Ecco l’alternativa c’è Concretizziamolo insieme” apre la sua campagna elettorale.

Vito Maratea-Mario Conte

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Le elezioni sono vicine, ormai mancano poco meno di due settimane per la presentasione delle Liste e dei candidati a Sindaco della Città di Eboli, di seguito trenta giorni intensi di campagna elettorale e poi il 3 e 4 ottobre si vota. I candidati alla carica di Sindaco, se resistono fino in fondo, al momento sono 8: Alessando La Monica, Alfonso Del Vecchio, Antonio Cuomo, Cosimo Pio Di Benedetto, Damiano Capaccio, Damiano Cardiello, Giancarlo Presutto, Mario Conte; E si presume che le liste che li accompagneranno saranno complessivamente 24, una ciascuno per La Monica e Del Vecchio, prima 5, ora 4 e poi vedremo per Capaccio e 3 liste per tutti gli altri, per complessivi 576 candidati al Consiglio comunale.

E il giovane ebolitano del Quartiere di Santa Cecilia, Vito Maratea, nipote del Presidente del Comitato di Quartiere Domenico Alfano, da tempo allontanatosi dal PD ed ex renziano quando il “bischero” fiorentino era segretario del PD e Premier, ex componente regionale, provinciale e locale dei Giovani Democratici, ha deciso di scendere direttamente in campo e candidarsi al Consiglio comunale a sostegno del Candidato Sindaco Mario Conte. E da subito con l’hastag #CiSiamo. Ecco l’alternativa c’è! Concretizziamola, Insieme! Inizia la sua campagna elettorale.

Matteo Renzi-Vito Maratea

«Questa mattina ho firmato la mia candidatura al consiglio comunale della Città di Eboli, a sostegno di Mario Conte Sindaco – scrive il giovane ma navigato “mini” politico Vito Maratea annunciando il suo prossimo impegno – Un atto di dovere, dettato dalla passione per la politica, nei confronti della Città e sopratutto delle periferie, che per anni sono state abbandonate da chi avrebbe dovuto rappresentarci.

Ho sempre visto la politica come l’unico vero strumento per cambiare le sorti del nostro territorio. – aggiunge Maratea – Ho sempre detto che era nostro dovere creare un’alternativa ad un meccanismo che si è rivelato fallimentare e che in questi anni ha prodotto zero. – conclude Vito Maratea lanciando il motto della sua campagna elettorale – #CiSiamo” Ecco l’alternativa c’è! Concretizziamola, Insieme

Attenderemo che la quota pari a 72 candidati delle 3 Liste che sosterranno Mario Conte ufficializzeranno le loro candidature con tanto di foto. E attenderemo quelle così dette più “importanti“, più “pesanti” ma anche “ingombranti” come quelle degli ex consiglieri dell’Amministrazione Cariello: Mario Domini, Gianmaria Sgritta, Cosimo Naponiello, Antonio Corsetto e Lucilla Polito; quando firmeranno la loro candidatura.

Eboli, 21 agosto 2021

9 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. AZZ E SE CHIST SO I CAVALLI DI RAZZA…..

  2. STA A CAPA TAGLIATA CON IL PARENTE. CHE SCHIF

  3. DICAMO CH EIL GIOVINCELLO NONOSTANTE LA GIOVANE ETA’ SI è MOSTRATO ABBASTANZA CONFUSO O MEGLIO ASTUTO SE SI PUò DIRE!! PRIMA AMICO DI PIERO DE LUCA, POI AMICO DI FRANCO ALFIERI, POI RENZIANO E ADESSO CONTIANO. VIR VIR CHE ZOZA

  4. LA FACCIA DI CONTE NELLA FOTO MOSTRA LA FIEREZZA DI AVER PRESO LA PREDA/OGGETTO DA MOSTRARE AL PARENTE DEL GIOVATTO

    • Vero, condivido che la foto è posticcia, però è anche vero che se deve mettere in trionfo in una foto, un candidato che al massimo porta 20 voti nella migliore delle ipotesi, significa che stanno con le braghe calate anche loro.

  5. Candidature ingombranti ? e perché ? sono solamente stati protagonisti della stagione politica più disastrosa che Eboli ricordi ed ora, siccome i voti non hanno odore (pecunia non olet), vengono imbarcati nella compagine che, al netto delle qualità del candidato a sindaco, rappresenta la restaurazione del tempo che fu’.

  6. E un riempi lista non conta e solo la firma acidosa dei conte

    • Scusate forse la memoria mi inganna, ma questo giovanotto non nutriva poche simpatie per la famiglia del signore sorridente a suo fianco? No tanto per capire cosa potrebbe avergli fatto cambiare idea!
      Vabbè a pazziella finisce presto.

  7. cambia casacca più velocemente di quanto lo faceva lo zio piero. complimentoni hai già capito come funziona il gioco.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente