A Salerno Musei aperti a Ferragosto

Salerno arte e monumenti la Soprintendenza apre i Musei a Ferragosto. 

L’iniziativa a cura della Soprintendenza, Provincia, Comuni, Associazioni e Diocesi per visitare le bellezze di San Pietro a Corte, Pinacoteca, Archeologico, Castello Arechi, Virtuale Scuola Medica, Giardino della Minerva, San Giorgio e Duomo. 

Rosanna Romano - Michele Faiella

Rosanna Romano – Michele Faiella

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, diretta da Francesca Casule, in occasione della festività di FERRAGOSTO (15 agosto, ndr) ha organizzato,  con la partecipazione di Comuni, Provincia di Salerno, Diocesi e Associazioni del territorio, le aperture straordinarie di musei e aree archeologiche a Salerno e Avellino. Alla conferenza di presentazione dell’iniziativa sono intervenuti i Funzionari della Soprintendenza: Michele Faiella e Rosanna Romano.

SALERNO  
S A L E R N O
Complesso Monumentale di San Pietro a Corte Ingresso gratuito
Ipogeo e Cappella sant’Anna Apertura a cura della Soprintendenza
10.00 / 19.00
S A L E R N O
Pinacoteca Ingresso gratuito
9.00 / 14.00 Apertura a cura della Provincia di Salerno

S A L E R N O  Ingresso 4 euro, ridotto 2 euro
Museo Archeologico Apertura a cura della Provincia di Salerno – Ass. Fonderie Culturali
9.00 / 14.00

S A L E R N O
Chiesa di San Giorgio Ingresso gratuito
10.00 / 14.00 Apertura a cura della Diocesi di Salerno- Rettoria ch. San Giorgio

S A L E R N O
Duomo San Matteo. Ingresso gratuito
Quadriportico 8.30 / 20.30 Apertura a cura della Diocesi di Salerno
Cattedrale e Cripta  8.30 -13.00 / 15.00-20.30

S A L E R N O
Giardino della Minerva Ingresso 3 euro, ridotto 1,5 euro
9.30 / 20.00 Apertura a  cura del Comune di Salerno – Fondazione Scuola
Medica Salernitana
S A L E R N O
Castello Arechi Apertura a cura della Provincia di Salerno)                                 
 9.00 / 14.00
 S A L E R N O Ingresso 3 euro, ridotto 2 euro

Museo Virtuale Scuola Medica Salernitana         Apertura Comune di Salerno – Fondazione S.M.S.- Coop. Galahad
9.30 / 12.30

S A L E R N O
Santa Maria de Lama Apertura su prenotazione info 339 692 3251 a cura Touring Club
Solo su prenotazione
Info 339 692 3251

R A I T O  di VIETRI SUL MARE (SA)  Apertura a cura della Provincia di Salerno
Museo della Ceramica di Villa Guariglia
9.00 / 14.00

N O C E R A   S U P E R I O R E    (SA)
Museo di Villa de Ruggiero Ingresso gratuito  
9.00/ 14.00 Apertura a cura della Provincia di Salerno

M I N O R I (SA)          
Villa Romana Ingresso gratuito
8.00 – 19.30 Apertura a cura della Soprintendenza

L A V I A N O  (SA)
Castello
9.30 / 12.30   –   16.00 / 19.30                   Ingresso gratuito
Apertura a cura del Comune di Laviano e Italia Nostra

V A L V A   (SA)
Villa DAyla – Parco
9.30 / 13.00   –  16.00 / 19.30                   Visita guidata a pagamento
Apertura a cura del Comune di Valva

P  A D U L A (SA)                                    Certosa di Padula

Museo della Lucania Occidentale          Apertura a cura della Provincia di Salerno
9.00 / 14.00

AVELLINO 

M I R A B E L L A   E C L A N O (AV)
Parco Archeologico Aeclanum Ingresso gratuito (apertura a cura della Soprintendenza) 9.00 / 13.00

A V E L L A (AV)
Anfiteatro romano                                       Visita guidata a pagamento 10.00/13.00 – 17.00/20.00 (apertura a cura della Soprintendenza e Comune di Avella  SIAT)

Ulteriori informazioni sul sito web    www.ambientesa.beniculturali.it  info 089 318120 UFFICIO STAMPA Soprintendenza  ABAP di Salerno e Avellino / Funzionario Responsabile Dott. Michele Faiella/ email: sabap-sa.stampa@beniculturali.it   – Per approfondimenti  I luoghi e gli eventi  www.beniculturali.it – Numero verde 800 99 11 99 –  MiBACT  su YoutubeFacebook Twitter.

Il 15 agosto, dalle ore 8,30 alle 14,00, anche il Museo Archeologico di Eboli e della media valle del Sele sarà aperto al pubblico.

La Direttrice del Museo di Eboli Giovanna Scarano tiene a precisare che ha aderito ad un progetto che ha come obiettivo quello di offrire ai visitatori l’inestimabile valore storico-archeologico del territorio della valle del Sele, evidenziando il ruolo preminente di insediamenti al centro di itinerari commerciali e culturali della Campania antica, inseriti fra il Neolitico ed il  Medioevo.

Salerno, 14 agosto 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente