Sinistra Ecologia e Liberta’ sull’acqua, Ospedale, Pezzullo e irregolarità

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il Comunicato Stampa che segue del circolo di Eboli di Sinistra Ecologia e Libertà, il quale informa che il circolo ebolitano di SEL, si è dato una organizzazione e che ha già una serie di argomenti da portare all’Ordine del Giorno del Consiglio Comunale, che vanno dall’acqua alle irregolarità elettorali.

…………………………..  …  …………………………….

Comunicato Stampa

di Sinistra Ecologia e Liberta’

1)  no alla privatizzazione dell’acqua;
2)  consiglio comunale sulla carenza di personale in ospedale;
3)  situazione occupazionale alla Pezzullo;
4)  irregolarità elettorali;
5)  eletti gli organi di Sinistra Ecologia e Libertà.

1) Privatizzazione dell’acqua

Acqua 1

Gerardo Rosania, consigliere comunale (SEL): “Chiederemo al sindaco Melchionda la modifica dello statuto comunale, riconoscendo l’acqua come un bene pubblico esclusivo, privo di rilevanza economica”.

Denny La Salvia ed Emilio Carbone (dirigenti SEL):
“Il 24 aprile, all’Embrice, si terrà una manifestazione musicale e dibattimentale: alle 18 si svolgerà un convegno-dibattito contro la privatizzazione dell’acqua e alle 20 si esibiranno delle band musicali, coordinate dal gruppo Ebart, associazione di artisti ebolitani” spiegano Denny La Salvia ed Emilio Carbone.

“Aderiamo fin d’ora al Flash Mob, promosso in Piazza della Repubblica da un gruppo di giovani ebolitani.  Nei prossimi giorni saremo nella piazza centrale di Eboli per raccogliere le firme a favore di un referendum contro la privatizzazione dell’acqua”.

Ospedale di Eboli

2) Ospedale, carenza di personale
“chiederemo subito un consiglio comunale ad hoc per capire i rischi che corre l’ospedale di Eboli in vista della prossima estate. Pensiamo a  un consiglio comunale aperto, dove possano intervenire i dirigenti e i sindacalisti ospedalieri”
spiega Gerardo Rosania. Proporremo un Consiglio Comunale congiunto dei Comuni interessati all’Ospedale unico.

3) Crisi occupazionale alla Pezzullo
“chiederemo un consiglio comunale per capire l’unità di crisi comunale, composta dal sindaco Melchionda, da Salvatore Di Dio e Cosimo Pio Di Benedetto, quale contezza ha della situazione occupazionale nella fabbrica Pezzullo. Due anni fa ci fu detto che i licenziamenti sarebbero stati evitati, due anni dopo ci troviamo con 33 lavoratori in meno”, dichiarano Gerardo Rosania e Daniele D’Alessandro (dirigente di SEL).

4) Irregolarità elettorali:

Seggio elettorale Eboli

“Consegnato l’esposto alla Procura della Repubblica, martedì 13 aprile, chiederemo l’acquisizione di tutti i documenti di accompagnamento firmati dal dottor Mario Vicidomini, dipendente dell’Asl e delegato all’uopo alle mansioni suddette per le elezioni regionali e  comunali del 28 e 29 marzo 2010.

Ci risulta, infatti, tra le numerose irregolarità già ravvisate, che il suo responsabile gerarchico dell’Asl fosse candida al consiglio comunale e sia stato anche eletto.

Un’altra irregolarità formale, commessa questa volta dal tribunale di Salerno, è nelle lettere di nomina dei membri della commissione mandamentale: dopo la nomina, non è arrivata la convocazione ai suddetti membri; nella nomina, poi, ci sono errori gravi di trascrizione che invalidano l’atto” dichiara l’avvocato Paola La Brocca, dirigente SEL.

5)      Eletti, la settimana scorsa, i nuovi organismi dirigenti di Sinistra Ecologia e Libertà.
Il coordinamento ebolitano è composto da cinque persone: Anna Grimaldi, Paola La Brocca, Denny La Salvia, Giovanni Mandolfino e Rocco Tasso.

In settimana è nato il gruppo giovani di Sinistra e Libertà (Gi.SEL) coordinato da La Brocca e La Salvia.

Info: 346.0045091

5 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Ke Stress….cercate di essere un po piu’ costruttivi!!

  2. Concordo pienamente sui primi tre punti programmatici, riguardano la collettivita’ tutta, la privatizzazione dell’acqua è un obbrobrio da evitare in ogni dove, gli altri 2 riguardano servizi sociali integrati a livelli occupazionali, improcrastinabili per la loro onerosità.Le battaglie della classe dirigente cittadina iniziano da tali tematiche scottanti, bene ha fatto il S.E.L., nel porli come prodromici alla gestione amministrativa comunale ed alla politica in toto.

  3. Aggiungerei,anzi,anteporrei,il pericolo di estinzione della cinciallegra e del merlo italicus.

  4. Ue’ citt’ se so’ scetate! E fino a mo’ addo’ site stat?
    Avit’ rurmut fino a mo’, chi a Regione, chi o Cumune e….ma avisseve fernute ‘e pinnole e mo’ vulisseve romp’ ‘o sasicc’?

  5. In questi giorni i cittadini ebolitani stanno ricevendo richieste di pagamento per canoni idrici relativi ad anni precedenti al 1999 .
    E’ iniziato il nuovo quinquennio Melchionda ?
    E’ solo il giusto richiedere un proprio credito ?
    Ma se così fosse puo’ onestamente considerarsi diligente il comportamento di un’amministrazione che attende 11 anni ( nella migliore delle ipotesi ) per far pagare il dovuto al cittadino contribuente ?
    Diversamente argomentando nel caso fossero somme non dovute dal cittadino contribuente puo’ onestamente considerarsi diligente il comportamento di un’amministrazione che ingiunge di provvedervi ?
    Se il buongiorno si vede dal mattino , caro Melchionda speriamo faccia subito notte , almeno potremo urlare ” ADDA’ PASSA’ A NUTTAT ” . Non sara’ una nuova forma di rimborso elettorale ? boh !!!!!!!!!!!!!!!
    p.s. concordo sempre sul fatto che :
    ” FINITI GLI SPARI RIMANE SEMPRE UN GRAN PUZZO DI BRUCIATO “

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente