Taglio di 50 posti letto al Ruggi: Appello Fials al Ministro Grillo

Taglio di 50 posti letto all’azienda “Ruggi” di Salerno per il periodo estivo. Appello della Fials al Ministro Grillo.

Mario Polichetti (Fials): “L’azienda è un’eccellenza del Sud per la comunità scientifica e i suoi utenti, il Governo aiuti la direzione generale a garantire i livelli di assistenza. A soffrirne sono i plessi di Cava de’ Tirreni, Ravello e Mercato San Severino”.

Azienda Ospedaliera Universitaria S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona S. Leonardo

Azienda Ospedaliera Universitaria S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona S. Leonardo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Taglio di 50 posti letto all’azienda “Ruggi” di Salerno per il periodo estivo. L’appello di Mario Polichetti della Fials al ministro Giulia Grillo: “L’azienda è un’eccellenza del Sud per la comunità scientifica e i suoi utenti, il Governo aiuti la direzione generale a garantire i livelli di assistenza. A soffrirne sono i plessi di Cava de’ Tirreni, Ravello e Mercato San Severino”.

Un’azienda come quella del “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” – Dichiara Mario Polichetti, sindacalista della Fials provinciale, alla notizia diramata dall’Azienda ospedaliera universitaria della riduzione di 50 posti letto nei mesi estivi. – non può permettersi la perdita di 50 posti letto nei mesi estivi. Il ministro della Salute, Giulia Grillo, intervenga subito per dare dignità alla comunità salernitana”.

Mario Polichetti Fials

Mario Polichetti Fials

Sicuramente le difficoltà sono tantissime e lo capiamo”, – ha proseguito Polichetti del sindacato.medici Fials – “ma non si può accettare che questa notizia passi sotto silenzio, mascherata per evitare di scuotere le coscienze. A cosa servono le nuove assunzioni, che pur vengono fatte e sono importanti, se poi i posti letto durante i mesi estivi diminuiscono. La riduzione 50 unità non assolutamente sottovalutata. A soffrirne, ovviamente, sono i plessi secondari come Cava de’ Tirreni, Mercato San Severino e Ravello. Quest’ultimo, che dovrebbe essere l’ospedale di eccellenza del “Ruggi” per la posizione in cui si trova, non riesce a trovare una valorizzazione definitiva. Nessuna polemica con l’attuale gestione della direzione generale, ma sul tema della sanità non possiamo assolutamente minimizzare la perdita di posti letto come se fosse un fatto normale. Quando arriverà qualcuno che dovrà ricoverarsi cosa diremo? Che gli accorpamenti o le ferie ci rendono impossibile garantire il diritto alla salute? E’ inaccettabile non garantire i livelli di assistenza standard”.

Giulia_Grillo_3

Giulia_Grillo_3

Da qui, l’appello a Giulia Grillo, ministro della Salute, in visita oggi in alcuni ospedali nel Salernitano. “L’azienda “Ruggi” è un’eccellenza per tanti versi e questo è riconosciuto dalla comunità scientifica oltre che dai suoi utenti. –  ha concluso Polichetti investendo il neo-ministro – “La dottoressa Grillo sia da supporto alla Regione Campania e all’attuale direzione generale del “Ruggi” per un progetto sulla sanità che non sia basato solo su tagli ragionieristici”. Il Governo deve preservare questa risorsa, a maggior ragione perché nasce in Sud che il premier Giuseppe Conte ha definito importante per il rilancio dell’intero Paese”.

Salerno, 11 luglio 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente