Agropoli “Città che legge” anche per il 2018

La Città di Agropoli con le sue iniziative culturali, si conferma anche per il 2018 “Città che legge”.

Agropoli con il “Settembre culturale”, Maggio dei libri e la “Città del libro” si conferma “Città che legge” anche per il 2018. E’ tra i 150 Comuni italiani, con una popolazione compresa tra i 15.000 e i 50.000 abitanti, a potersi fregiare di tale titolo.

Agropoli-Città che Legge

Agropoli-Città che Legge

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

AGROPOLI – Agropoli è “Città che legge” anche per il 2018. E’ tra i 150 Comuni italiani, con una popolazione compresa tra i 15.000 e i 50.000 abitanti, a potersi fregiare di tale titolo. Fondamentali per la conferma del riconoscimento (era stato attribuito anche nel 2017), l’incessante attività di promozione del libro e della lettura, espletata con il “Settembre culturale”, che quest’anno festeggia l’undicesima edizione, il Maggio dei libri, giornate di letture nelle scuole e tutta una serie di altre iniziative.

Adamo Coppola-Sindaco di Agropoli

Adamo Coppola-Sindaco di Agropoli

Agropoli fa parte anche della “Città del libro”, da svariati anni, progetto del Mibact e dell’ANCI. Ne fanno parte solo sei Città in Campania.

«La nostra Città – dichiarano il Sindaco Adamo Coppola ed il presidente della Commissione Cultura, Franco Crispinoè tra le poche in Campania e potersi fregiare dei titoli di “Città che legge” e “Città del libro”, riconoscimenti importanti che premiano il lavoro fatto e l’impegno che continuiamo ad impiegare nel campo culturale».

Agropoli, 10 giugno 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente