Appello elettorale di Gambino ai giovani: Avete a disposizione il “firmamento”

Gambino candidato alla camera nel collegio plurinominale introduce nella Campagna elettorale l’onore, i valori e la fede cristiana.

In una sorta di “Dichiarazione di intenti” Gambino, si rivolge agli elettori e soprattutto ai giovani, che sottoscrive con l’onore più che con una firma: I valori umani, la famiglia, il rispetto della società e dei propri simili; e soprattutto ricordando loro che le speranze non si racchiudono in sole “5 Stelle” nel momento in cui hanno a loro disposizione il “firmamento”.

Alberico Gambino 56

Alberico Gambino 56

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – «Sono un cristiano cattolico convinto, anzi fervente, rispettoso, e soprattutto praticante. – scrive in una lettera indirizzata agli elettori il Consigliere Regionale Alberico Gambino Candidato alla Camera dei Deputati nel Collegio plurinominale di Salerno per la Lista di Centrodestra “Noi per l’Italia-UdC” che ci invia e noi con piacere pubblichiamo –  Da tale, credo che ci sia sempre una Volontà in ogni avvenimento come è la mia candidatura con questo partito che rappresenta un simbolo che ha profonde radici Cristiane, un grande significato, un significato alto, un significato etico, umano e politico, irrinunciabile. Ed è con questo significato, che ho vinto le avversità e l’ingratitudine.

Ho sempre cercato di fare del Bene e Oggi sono orgoglioso e felice di rappresentare nella nostra vasta provincia “Noi con l’Italia-UDC” un partito plurale, che si esprime con il “Noi” e che insegna che la tolleranza è un’offesa, mentre l’accettazione è la vera condivisione, è il rispetto dovuto indistintamente a tutti. Quindi non solidarietà ma autentica fratellanza, un principio francescano ma umanitario. – precisa Gambino non facendo mistero della sua fede e dei suoi sentimenti cristiani di cattolico e praticante nel momento in cui egli vuole farli entrare nella campagna elettorale veicolando con essi le motivazioni del suo impegno prima di uomo e poi da politico – Ed è per questo motivo che “Noi con l’Italia-UDC” è in perfetta assonanza con il principio etico formulato dal Cardinal Bassetti della CEI qualche anno fa, cioè: interpretare la politica come una vocazione, una missione e non un trampolino di lancio verso il potere”.

Il potere dei salotti belli non mi è mai piaciuto, né mai l’ho praticato perché il mio posto, nell’impegno politico e personale, è stato sempre con il popolo, tra la gente, tra gli indigenti; mai sono stato indifferente ai bisogni del prossimo. – prosegue Gambino in una sorta di dichiarazione di intenti fatta da uomo di fede e sottoscritta dall’onore più che da una firma, a tesimonianza dei valori che egli ritiene di mettere in campo in questa Campagna elettorale violenta, senza regole, senza nessun limite etico e soprattutto praticata da pifferai “magici”, che promettono e promettono sebbene nel loro intimo sanno bene che quelle promesse sono irrealizzabili se non si parte prima dai valori umani, dalla famiglia, dal rispetto della società e dei propri simili, ma anche facendo propri quei bisogni che a gran voce ci gridano gli italiani e specie i nostri conterranei rispetto al progressivo degrado umano, sociale e politico semmai indirizzando poi come protesta il loro voto in un vuoto più assoluto anchesso fatto di rabbia e di disprezzo per tutto e tutti – Di tanto ne è testimone la mia vita sempre alimentata dal mio Credo, più che dalla mia legittima umana aspirazione e pertanto il mio impegno, se riuscirò a rappresentarvi, sarà volto a creare un futuro per i giovani, un presente dignitoso per gli anziani, a rinsaldare l’istituzione familiare, a creare nuove aspettative alla donna, mamma e lavoratrice, agli indigenti, alle politiche socio sanitarie e carcerarie.

Ma per sapere cosa fare e come farlo, dice Goethe, bisogna fare per molti anni, bisogna averlo fatto. Ed io, soprattutto in questi 18 anni di vita politica, l’ho fatto. Dice Sant’Agostino che “Chi ama Dio, è naturale che faccia ciò che Dio comanda e lo ami nella misura in cui lo fa”. – Gambino prosegue la sua dichiarazione d’onore rivolgendosi particolarmente ai giovani ricordando loro, e qui il passaggio politico che pratica attraverso una domanda che allude ad altre possibilità rispetto ad un futuro che potrebbe veder prevalere i grillini, che non siano racchiuse in “5 Stelle” nel momento in cui hanno a loro disposizione il “firmamento” e potervi spaziare trovando ognunola propria stella che di certo è riferibile a tante persone oneste e per bene che al contrario dello scandalismo e dalla caccia alle streghe sono candidati in questa Campagna elettorale – A proposito dei nostri giovani, credo che abbiano ragione da vendere perché essi, come me, vogliono che brillino le stelle che non sono cinque … Sono un padre, e quindi posso permettermi di dire che cinque stelle, per i miei figli come per tutti i giovani, non potrebbero mai bastare per i loro sogni di felicità.

Non ho bacchette magiche, – aggiunge ancora Gambino – ma ho passione, determinazione, rispetto per gli esseri umani e, soprattutto, devozione per cui posso garantire che ci proverò e lo farò per i nostri giovani, per i miei figli, continuando a battermi contro ogni ingiustizia. Ascoltatemi, non credo nelle rivoluzioni, la Storia ci ha insegnato che prima di esse, tutto è aspirazione ma poi, tutto diventa pretesa, trasformandosi in assolutismo, dittatura, imperialismo.

Cari giovani, – conclude Gambino rivolgendosi direttamente a quel mondo giovanile che si vede sottratto il futuro – voi che costituite il futuro della società, unitevi a me in questa nuova rivoluzione democratica dove la moderazione, il buon senso, sarà la nuova trasgressione, la vera grande rivoluzione, e il Bene sarà la vera conquista. Vedrete che mille e mille stelle brilleranno per sempre nelle vostre notti d’amore».

Alberico Gambino spot

Salerno, 27 febbraio 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente