"Liberal democratici" tag

Salerno: Convocato il tavolo provinciale del centrosinistra

SALERNO – Lotta al Coronavirus, Programmi e Candidati Amministrative 2021, questi i temi del Tavolo  del Centro Sinistra Provincia Salerno.

Alla prima riunione hanno partecipato – Piero De Luca e Luciano (PD); Del Duca e Natella (Socialisti); Barone (Noi Campani); Pellegrino e Saggese (Italia Viva); Marrazzo (Liberal Democratici); D’Avenia e Claps (Centro Democratico); Senatore e Santoro (+ Europa); Matera (Moderati); D’Acunto (Campania Libera); Buonomo (Ambientalisti).

Zingaretti vara la nuova Segreteria PD “derenzizzato”

ROMA – Ecco il nuovo corso PD. Zingaretti vara la nuova Segreteria: Fuori Renzi e i suoi. E martedì con il voto si parte.
Si profila una guerra senza frontiere, e il caso Lotti imbarazza tutti: Chi lo scarica e chi fa finta di proteggerlo. Il Capogruppo dei deputati Marcucci sul nuovo corso: “La segreteria del Pd resa nota da Zingaretti non assomiglia al partito del noi”.

Battipaglia: Ciotti tra “corsi e ricorsi” conferma la distanza dal PD

BATTIPAGLIA – Ciotti conferma la sua distanza dal PD e ricorda a tappe, tutti i percorsi politici che lo hanno legato alle decisioni di un PD remissivo.
Smentisce ogni voce Ciotti e dichiara a conferma del suo immutato impegno per la Città: “Ricostruzioni subdole e strumentali ma che non servono ad indirizzare il nostro cammino, perchè risponde ad un solo obiettivo #battipagliadacambiare”.

Salerno: Percorsi comuni o “prove di alleanza” tra UDC, SC, NCD

SALERNO – Giovedì 3 dicembre, ore 17:30, Novotel Salerno, Incontro pubblico: “Costruire una prospettiva comune: Percorsi di confronto per la politica di domani.
L’incontro organizzato dai tre Segretari provinciali dell’UDC, SC, NCD, Luigi Cobellis, Giovanni D’Avenia e Guido Milanese ha come obiettivo di alimentare un confronto tra forze politiche e sociali che da tempo iniziato un dialogo reciproco.

Missione a Roma di Santomauro e Manovre nella maggioranza a Battipaglia

BATTIPAGLIA – Missione romana per Santomauro e a Battipaglia continuano le grandi manovre, tra colpi di scena, smentite, precisazioni e un viavai di Consiglieri comunali.
Ancora suspance sull’adesione dei quattro dissidenti, mentre il PD cerca una nuova leadership, il futuro dell’Amministrazione Santomauro segnato dall’esito del congresso dell’UDC e di IDV.

Il Sindaco civico cerca collocazione: Una scelta difficile per Santomauro

BATTIPAGLIA – Prove tecniche di collocazione. Santomauro ascolta il grido delle “sirene”: La scelta è difficile.
Inverso dice: «E’ finito il tempo delle amministrazioni civiche». Il Sindaco ci pensa e si incontra con Cirielli. Zara accusa: «tentativo di accordo per passare con il Pdl da parte di Santomauro». Il Cantiere esiste.

E dopo il “Conclave” Santomauro serra i ranghi e va avanti

BATTIPAGLIA – Si prepara un documento politico. Si va avanti a diciassette: sedici consiglieri più il Sindaco.
Marcia in dietro per l’assunzione dei 28 lavoratori della Nuova Srl. Dialogo con il Terzo Polo. Recupero dei rapporti politici con i dissidenti. Redistribuzione delle deleghe assessoriali. Questi gli obiettivi di Santomauro.

L’Amministrazione Santomauro sempre più “Fortapasc”

BATTIPAGLIA – Santomauro si difende dagli attacchi contro l’Amministrazione e convoca un summit di maggioranza.
L’ingresso di Maurizio Mirra in Giunta ha sancito la definitiva uscita di Gallo dalla maggioranza. Intanto un balletto di nomi per gli assessorati, in lizza: Guerra, Amatucci, Della Corte e Terribile.

La Nomina di Cuozzo scatena il parapiglia- I dissidenti passano all’opposizione

BATTIPAGLIA – La nomina di Cuozzo Junior, rompe gli argini: Pastina, D’Acampora e Tedesco, non ci stanno, si dissociano e passano all’opposizione.
Il borsino della maggioranza scende a 18 Consiglieri e ci ripensa anche IDV, che trasformerà l’appoggio esterno in opposizione. Intanto si aspetta in Città l’arrivo di Striscia la notizia, la celebre trasmissione TV di Canale 5.

Paolo Cuozzo è assessore per i “Responsabili”

BATTIPAGLIA – Cuozzo Junior è assessore. Le opposizioni attaccano: Per Motta, “Cuozzo è come Cetto Laqualunque”; Per la Francese, “è nepotismo”.
Il Giovane Paolo figlio di Pino Cuozzo, sostituisce Ferraiuolo in Giunta per i Responsabili ma va alle Politiche giovanili. Riguardo alla delega Paolo Cuozzo dichiara: “La delega alle politiche giovanili è in prosieguo al lavoro già fatto al Forum ed è un settore che conosco”.

La Maggioranza è in crisi? Viva la Maggioranza! Ed è Santomauro Ter

BATTIPAGLIA – Varata la Giunta Santomauro Ter. Notificate le nomine: sette nuovi ingressi e tre riconferme, ma è già polemica, gli assessori UDC non sono stati concordati.
La Nuova Giunta è un assetto di poteri individuali, di “strane coppie” estranee ai normali canoni politici che affiancano forme partitiche residuali.

Cariello abbraccia le Civiche e Rifondazione va in “cassetto”

Cariello: “Eboli chiede di partecipare attivamente alle scelte, e non a quelle di gruppi di dieci stipati tra quattro mura”. Il progetto vuole contrapporre liste civiche ai partiti che hanno amministrato fino ad…

Cariello abbraccia le Civiche e Rifondazione va in "cassetto"

Cariello: “Eboli chiede di partecipare attivamente alle scelte, e non a quelle di gruppi di dieci stipati tra quattro mura”. Il progetto vuole contrapporre liste civiche ai partiti che hanno amministrato fino ad…

Santomauro completa la Giunta e il centrodestra litiga

L’UdC “scomoda” Cesa e va a completare la Giunta Santomauro. Lite  nel Centro-destra e Provenza chiede la testa di Motta BATTIPAGLIA – Mentre il Centro-destra litiga, il “quadro” politico si va delineando e…

PD a Congresso: tra Franceschini e Bersani arriva Ignazio Marino

E’ ufficiale: Ignazio Marino si candida alla segreteria del PD
La corsa a 3 potrebbe ben presto diventare a 5 con la discesa in campo della Binetti e Adinolfi: ecco i candidati

ROMA – Massimo D’Alema intervenendo ad una festa del PD a Roma si dice contrario allo statuto del Pd che prevede che a eleggere il Segretario siano anche i votanti alle primarie – “è una regola assurda” -, ha detto D’Alema. L’ex presidente del Consiglio ha sottolineato che bisogna fare il congresso anche per cambiare questo statuto, senza per questo abbandonare le primarie, che sono sicuramente necessarie per scegliere il candidato premier o magari i candidati di collegio, ma non possono accettarsi quando si tratta di scegliere il segretario del Partito, che resta una prerogativa solo deglli iscritti.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente