"emergenza ambientale" tag

Ancora puzza a Battipaglia. I Commercianti di Rinascita: La Città è sotto attacco

BATTIPAGLIA – L’Associazione dei Commercianti “Rinascita” ufficializzano la denuncia per il persistere della puzza su Battipaglia.

Ferraioli: «Dalle polveri delle Cave, all’amianto, dai roghi dolosi ai fumi del sansificio, dai campi elettromagnetici all’amianto e alle discariche abusive e a impianti che trattano a vario titolo rifiuti normali e speciali. Ormai si convive con una vera e propria emergenza ambientale».

Battipaglia: I Commercianti denunciano e chiedono attenzione per l’Ambiente

BATTIPAGLIA – I commercianti dell’associazione Rinascita raccolgono l’invito della Sindaca di Battipaglia a denunciare gli intollerabili e dannosi miasmi.
Ferraioli: «La città vive una vera e propria emergenza ambientale della quale l’evidenza è il disagio creato dagli odori nauseabondi, ma ci sono anche altre criticita da affrontare: Polveri sottili; amianto, roghi dolosi, sansifici, discariche autorizzate e abusive, aziende autorizzate e non al trattamento dei rifiuti ecc.»

Battipaglia: L’Incendio nella Zona Industriale un fatto gravissimo

BATTIPAGLIA – L’incendio in Zona Industriale di Battipaglia, un fatto gravissimo per: l’ambiente, la salute, l’economia cittadina.

Ferraioli(Rinascita: «La città vive una vera e propria “emergenza ambientale”, affrontata con interventi sporadici e poco incisivi in attesa della “….prossima volta”». Bruno(PD): «Va ripreso il controllo del territorio. La salute e la sicurezza vengono prima di tutto».

Salerno: Decrescita Felice “Laudato si'” con padre Zanotelli

SALERNO – Giovedì 19 novembre 2015, ore 19,Centro Sociale Via Cantarella Salerno, incontro di “Decrescita Felice”.
La cura della casa comune tra Decrescita Felice e l’Enciclica “Laudato si’” Alex Zanotelli / Maurizio Pallante per affrontare l’emergenza ambientale.

Emergenza ambientale a S. Nicola Varco: Il Sindaco chiama, la Regione scappa

EBOLI – La Conferenza di servizi per discutere della grave situazione ambientale di San Nicola Varco non si è tenuta. Assente la Regione Campania.
Melchionda ponga sotto sequestro l’Area, faccia un’Ordinanza e provveda alla immediata Bonifica in danno della Regione. Conseguentemente denunci per Reato Ambientale il Governatore Caldoro.
Melchionda: “E’ un comportamento inaccettabile, dimostra il disinteresse verso una questione gravissima. Nell’area di proprietà della Regione sono presenti ancor oggi rifiuti che rappresentano un grave pericolo per l’ambiente”.

La Cava Maiorano è solo 300 m. dei 4 km del costone tra Eboli e Battipaglia

EBOLI – La Cava Maiorano è dismessa dal 1992 e da quella data non c’è stata nessuna attività estrattiva.
Ilaria e Liberato Maiorano jr., per quanto riportato in un articolo pubblicato su questo blog dal titolo: “Tra SEL, assessore furbo, pericolo Discarica: Cronaca di uno scempio ambientale”, chiedono si specifichi che lo sviluppo lineare della Cava non è di 4 km ma non è superiore ai 300 metri.

Al Marte Mediateca: “Quo vadis, Italia?” il libro di Polichetti

CAVA DE’ TIRRENI – Martedì 3 gennaio, ore 18.30, MARTE Mediateca di Cava de’ Tirreni (Sa), presentazione di “Quo vadis, Italia?”, il libro di Antonio Polichetti.
“Quo vadis, Italia?”, è inserito nella collana “Assise. Quaderni di formazione”. Mille domande e un’attenta riflessione della situazione ambientale e le cause emergenziali in Campania e nel Sud.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente