POLITICAdeMENTE non trasmette più in differita i filmati dei Consigli Comunali

Sono state riprese ben 15 sedute di Consiglio con oltre 33.000 visioni, un vero e proprio successo e senza nessun costo per la collettività.

Il servizio ha un costo e non è sopportabile per POLITICAdeMENTE, quindi verrà sospeso in attesa di trovare modalità alternative di compensazione economica.

EBOLI – Volevo parlare dell’ultimo Consiglio Comunale dedicato alla Multiservizi, invece ritengo più opportuno fornire alcuni chiarimenti che mi sono stati richiesti da più parti,  a voce e con mail private, del perché le sedute del Consiglio Comunale non vengono più registrate e trasmesse. C’è stato addirittura chi ha protestato, e vibratamente, ritenendo in buona fede che il nostro servizio fosse a pagamento.

E’ vero, è il secondo Consiglio Comunale che POLITICAdeMENTE non trasmette più in differita sul proprio canale di Youtube, come ha fatto in passato. In questo ultimo anno sono state riprese ben 15 sedute di Consiglio Comunale con oltre 33.000 visioni, un vero e proprio successo.

Un servizio straordinario, che POLITICAdeMENTE ha offerto alla Città e senza nessun costo per il Comune e per la collettività, convinto che la diffusione di alcuni momenti è indice del raggiungimento della più piena democrazia partecipativa. In questo modo si è garantito a migliaia di cittadini, che altrimenti non avrebbero mai saputo nulla di quello che il consiglio, i propri partiti, i propri eletti, l’Amministrazione producono per la Città. Uno strumento “pulito” senza nessuna alterazione o manomissione offerto al giudizio di chi li ha visti ed ascoltati.

Avremmo voluto continuare e magari migliorare il servizio, aggiungendo alla trasmissione dei filmati in differita, frammentati per interventi, le dirette Streaming, come d’altronde si è fatto l’anno scorso in occasione delle elezioni comunali. In quella circostanza si ebbe in un solo giorno un picco di ben 28.000 visite sul Blog POLITICAdeMENTE e la diretta Streaming invece ebbe picchi oltre i 15.000 ascolti continuamente interrotti per eccesso di contatti.

Nonostante tutta la buona volontà, la passione e le convinzioni che la comunicazione e la diffusione delle comunicazioni sia la chiave di volta della partecipazione, dietro quelle riprese c’è un lavoro, serio, faticoso, scrupoloso. Va da se che questo servizio purtroppo, ha un costo e non è sopportabile per POLITICAdeMENTE, quindi non sarà più fornito.

Consiglio Comunale di Eboli

Ciò non toglie che se troveremo degli sponsor tra gli imprenditori ebolitani che si vorranno accollare la spesa, saremo ben lieti di riproporlo. Così come se il Comune autonomamente, dovesse ritenere opportuno, può pensare di azionare il servizio delle riprese dei Consigli Comunali e trovare le forme e i modi istituzionali per farlo, ritenendolo un servizio pubblico.

La libertà ha dei costi, e anche la democrazia ha dei costi e l’informazione deve attingere al mercato con la raccolta pubblicitaria per potersi mantenere ed offrire servizi di qualità e informazione libera, ma le forme di raccolta pubblicitarie, vanno intese anche esse come un rapporto di reciproca convenienza, offrendo attraverso i propri spazi una moltitudine di contatti, senza per questo esserne condizionati, il contrario non è accettabile e non è pensabile.

Il successo di questo Blog, sta proprio nella sua libertà, e se si colloca tra i siti più letti in Campania, è grazie a quella libertà ma anche ai contenuti ritenuti, evidentemente, corretti nella forma, e rispettosi della verità.  Il successo è stato anche quello di offrire a tutti degli spazi, “costringendo” anche i quotidiani ad aprire le proprie pagine in maniera diversa rispetto al passato.

La cosa interessante è che quotidianamente o saltuariamente migliaia di visitatori leggono gli articoli che si propongono e restano collegate mediamente intorno agli 8 minuti, provenienti: per il 50% dalle aree di Eboli, Battipaglia, Salerno e l’intera Provincia; per il 20% dal resto della Campania; il 15% dall’Italia e il restante dall’Europa, dalle americhe, dall’Australia, dal Maghreb e dal medio-Oriente.

Per dare una dimensione della diffusione si riportano gli articoli più letti degli ultimi sette giorni, dell’ultimo mese e di tutti i tempi. In ventiquattro mesi di informazione si è passati dalle poche centinaia alle migliaia di visitatori, con un’offerta di circa 3.000 articoli, divisi in 25 categorie, con 20.000 commenti moderati e approvati, rispetto ai 60.000 giunti. Uno sforzo straordinario premiato dal successo che ormai assegna al Blog POLITICAdeMENTE 1.000.000 di visitatori negli ultimi 12 mesi e la dignità di aver contribuito con pochissimi mezzi alla diffusione dell’informazione.

………………..  …  …………………

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DEGLI ULTIMI 7 GIORNI*

Verso il Melchionda Bis tra “tagli” e “cucito” ……………… …………………….717
ALLARME Fascia Costiera: Tra Centrale Nucleare, proiettili, Porto …. … 589
Ad Antonio Manzo il premio cronista dell’anno “Piero Passetti” …. ……… 468
Centrale Nucleare a foce del Sele e la destra nostrana tace ….. … ………464
Porto commerciale a Campolongo:Si naviga a vista ma Busillo ….. ………. 390
Battipaglia: Approvato il Bilancio e Santomauro si rafforza ……….  ……364
Battipaglia: Dal diritto di superficie a quello di proprietà nelle zone PEEP 341

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DEGLI ULTIMI 30 GIORNI*

Unità d’Italia: il Sindaco Melchionda invita gli ebolitani ad esporre …….. 5,950
Discorso di Napolitano alle Camere sui 150 anni dell’Unità d’Italia ………3.638
Centrale Nucleare a foce del Sele e la destra nostrana tace ……….. ……… 2.421
Battipaglia: Dalla crisi al rilancio dell’Amministrazione Santomauro …….1.802
Lo Tsunami e la tragedia del Giappone: Quella calma “disuma ………….  ..1.406
Salerno – Ecco il Piano casa: 2020 nuovi alloggi; 500 milioni di inv ….. .1. 379
Battipaglia Incarichi & Compensi nelle Società partecipate: Pub …. ……..1.142

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DEGLI DI SEMPRE*

Cos’è L’INFLUENZA SUINA: sintomi, contagio, prevenzione …. ………… 39,030
ECCO il DECRETO LEGGE GELMINI “salva precari”.. …….. ……………… 33,903
RISULTATI DEFINITIVI- Elezioni Provinciali del 6 – 7 giugno 2009 –
Eletti sezione per sezione …….. …………. ………………… ……………………. …33,457
AGROPOLI in ARTE- MOSTRA di GIORGIO DE CHIRICO .. …. ………….32,615
PROVINCIA DI SALERNO –
COLLEGI, LISTE e CANDIDATI al Consiglio Provinciale di SALERNO .. 32,469
Liveblogging: Elezioni europee e provinciali in tempo reale
(in continuo aggiornamento…) ………. ………. ………… …………… ……………31,904
Elezioni Regionali 28/29 Marzo 2010: Come si vota …………. ……………….31,894
Silvio Berlusconi e Veronica Lario …………… ………… …………….. ………….27,229
NAPOLI – I CANDIDATI ALLA PRESIDENZA DELLA PROVINCIA,
TUTTE LE LISTE E TUTTI I CANDIDATI di Napoli Città …………… ……27,176
Eboli – il nuovo consiglio comunali – voti partito per partito ……………… 26,885
Il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca: ecco Piazza della Libertà ……….. 22,720
SONDAGGIO SALERNO CITTA’ –
Chi voterai come Presidente della Provincia ?  …………… …………. ………..19,442
SALERNO – I CANDIDATI alla PRESIDENZA della PROVINCIA con le
LISTE e i CANDIDATI al Consiglio Provinciale di SALERNO CITTA’ …..16,360
EBOLI – Elezioni amministrative: Parte la sfida ……………….. …………. …. 15,090
Amministrative 2009 – Risultati Elezioni Comunali Battipaglia … ………..14,895

*Le rilevazioni sono ferme alla giornata di ieri.

……….  …  ………..

Eboli, 30 marzo 2011

10 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Questo servizio lo dovrebbe fare anche a Battipaglia, così i battipagliesi si rendono conto a chi danno il loro voto. Peccato che ha un costo.

  2. La ripresa dei Consigli Comunali mi hanno dato l’opportunità di partecipare, anche se a distanza, ai lavori del Consiglio Comunale, ma non immaginavo fosse solo a carico di Admin. Se è così è gravissimo. Con tutti i soldi che spendono sul comune possibile che non hanno previsto una cosa del genere.
    Ma filmati a parte l’opera che sta facendo il dott. Del Mese per Eboli e non solo è veramente di primaria importanza. Personalmente non mi sono mai sognato di interessarmi di queste cose e non ero informato su niente, adesso sono più informato. Credo che questo Blog sta svolgendo un grande servizio. CONTINUATE

  3. Mi devo scusare pubblicamente con Del Mese. Anche io avevo pensato che fosse un servizio pagato. Intendiamoci non ci sarebbe stato niente di male, per questo mi sono lamentato nella mia mail riservata, ma solo perc hé pensando fosse a pagamento richiamavo Admin perché non aveva trasmesso il penultimo Consiglio.
    Mi scuso e devo dire che la stima verso Admin cresce ancora di più, così come cresce la rabbia per l’amministrazione che spende un sacco di soldi in scemenze e non lo fa per le cose utili e serie.
    Il suo lavoro admin è encomiabile.

  4. Conoscendo Massimino non poteva essere diversamente. Lui è brillante, ma questa gentaglia non si merita nulla. Hai fatto bene si vergognino.

  5. Solo Del Mese poteva fare una cosa del genere, ma quei pezzenti non si meritano niente. Ni dispiace , ma non è giusto che il peso passi tutto siulle sue spalle. Licenziate a Masci e tutti i fannulloni della Multiservizi e fate uscire i soldi per le riprese.

  6. Caro Massimo,
    so bene che ti sei fatto carico di un impegno gravoso che non E’ SOLO economico. Ti ho visto quando hai collaborato alla presentazione dei libri di Ubaldo Baldi e Fabio Ecca sulla “resistenza ebolitana” e sui “confinati politici di Eboli ed Aliano”. Tu personalmente sei stato tutto il tempo con la telecamerina a riprendere l’interessante evento culturale.
    Io sono fuori dal coro dei blog precedenti. Non ritengo che una amministrazione locale a cui il Sig. Berlusconi TAGLIA sistematicamente i fondi e fra poco con il federalismo comunale, strangolerà ancora di più un piccolo comune- in relazione alle entrate dirette- come il nostro, possa farsi carico economicamente di un tale servizio anche perchè sai quante altre richieste di contributo ci sarebbero per altre iniziative ??
    Io mi lamento invece per la scarsa, scarsissima, sensibilità civica dei “nostri” imprenditori,commercaianti, e della stragrande maggioranza dei nostri concittadini che NON SONO DISPOSTI A CONTRIBUIRE SU NIENTE. Vedi la chiusura de Il Giornale di Eboli, dopo la morte di Attilio e di Benito, Ho cercato in tutti i modi di tenere in vita questo foglio locale, convinto come sono che la piccola stampa locale ad Eboli ha una storia lunga e gloriosa. Tutti “a parola” si dichiarano disponibili ma nei fatti ” la contribuzione economica” NON ESISTE !.
    Gli ebolitani in maggioranza brillano per una assenza di senso civico.
    Creto anche- diciamolo forte e sensa paura di critiche feroci- i cittadini hanno le loro colpe. Queste forme di “informazione” popolare, in altre città passano spesso per una forma di “azionarato popolare”.
    Il principio è che un minimo “ma diffuso” contributo degli artigiani, commercianti, imprenditori ma ANCHE DEI SINGOLI CITTADINI, possa realizzare un “capitale sociale solidale” che consenta la sopravvivenza e la crescita della tua egregia iniziativa ” PERSONALE” ma anche quella come la pubblicazione e stampa di informazioni locali.
    PROVOCAZIONE: SONO PRONTO A PARTECIPARE ALLA REALIZZAZIONE DI UNA SOCIETA’ EDITORIALE AD AZIONARIATO DIFFUSO E POPOLARE CON LA FINALITA’ APPUNTO DI SOSTENERE FORME DI INFORMAZIONE
    TRADIZIONALE -stampa- E TECNOLOGICAMENTE AVANZATA-web-.

    Cosa ne dicono gli amici che frequentano questo “spazio libero”?
    NON LAMENTIAMOCI PER LE CARENZE DELL’AMMINISTRAZIONE PUBBLICA CHE DEVE PREOCCUPARSI DI BEN ALTRO, MA DIAMO L’ESEMPIO DI ESSERE PERSONE CON UN GRANDE SENSO DI CIVILTA’ E PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA. Da tutti un poco, si costruisce una grande cosa !!!!!
    Cosa ne pensi Tu, ADMIN ?
    Saluti di cuore come sempre.a.l.

  7. Oggetto: diffida da disattivare unità operative nei presidi della Valle del Sele .
    Richiesta incontro urgente su programmazione e Piano Ospedaliero.

    Nel ricordare a quanti in indirizzo che il motivo fondamentale di contestazione al precedente Commissario Asl Salerno è stato il mancato confronto con le OO. SS. sul piano Ospedaliero e sulla sua attuazione;
    Nel far presente che le OO. SS. sono rappresentanti di interessi collettivi garantiti dalla Costituzione e dalle normative vigenti e che non è possibile che le stesse OO. SS. apprendano dai giornali locali iniziative tendenti a disattivare unità operative;
    ci riferiamo in particolare alla disattivazione di ostetricia e pediatria presso il presidio Ospedaliero di Eboli.
    Nel denunciare che tali iniziative hanno come conseguenza:
    la modifica dei carichi di lavoro degli operatori, possibili modifiche di status degli stessi, riduzione dei livelli assistenziali, probabili sovraccarichi di lavoro non gestibili in altri presidi e turbative degli equilibri sociali territoriali.
    La scrivente diffida dall’apportare modifiche agli attuali assetti organizzativi dell’Asl Salerno se non previo confronto con le OO. SS. e le parti sociali e
    CHIEDE:
    un confronto immediato sulla programmazione Ospedaliera e territoriale dell’Asl Salerno a salvaguardia degli interessi degli operatori e dei cittadini.
    La Stessa ricorda che il mancato confronto e iniziative illegittime sono elemento dello sciopero indetto per il 15 Aprile 2011 e che in vista della convocazione del 7 Aprile, eventuali iniziative intraprese senza confronto con le parti sociali farebbero partire il confronto in maniera completamente sbagliata e renderebbero lo stesso vuoto di significato in partenza.
    Sicura di una sollecita attenzione e di un sollecito riscontro si inviano Distinti Saluti.

    P. La segreteria CGIL FP
    M. Cittadino

  8. Per Antonio Lioi, giusta osservazione la tua. E’ ovvio che per avviare una iniziativa del genere occorre dare l’esempio. I tagli del governo nazionale agli Enti locali è vero ci sono e sono tanti e quindi appare difficile ritrovare delle economie per questi nobililissime ed affascinanti iniziative, utili tra l’altro per tenere alta l’attenzione su cosa realmente avviene nel nostro territorio. Ma proprio da chi muove i fili del fare dovrebbe partire l’iniziativa. Perchè non chiedere ai singoli componenti l’esecutivo un obolo ?. Si potrebbe fare uno sforzo stralciandolo dal loro ristoro economico mensile. Ciò farebbe da apripista per tutti coloro i quali volessero poi aggiungersi alla lista di chi tiene alla democrazia e libertà.
    Speriamo bene
    Saluti

  9. Mi farò promotore di un’ iniziativa per pagare i costi di un servizio egregiamente svolto da Politicademente e utilissimo alla nostra comunità.
    Non escludo l’autofinanziamento da parte dei Consiglieri Comunali.

  10. stronzate quelle degli auto finanziamenti dei consiglieri ,non ci crede nessuno ,capisco la provocazione ,ma non si elemosina un servizio informativo,anche se privato,ma serve a far vedere alcune trasparenze visto sopratutto che non sono molto seguiti dal pubblico i consigli comunali.Serve a coinvolgere le masse all’informazione del proprio territorio.Un servizio come tale potrebbe essere finanziato se ci sono fondi,si cacciano soldi per tante stronzate tipo pagare i consiglieri e gli assessori con il sindaco senza che fanno niente.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente