Eboli, partono a raffica le prime 5 interrogazioni di Cardiello

Partono le prime 5 interrogazioni consiliari di Damiano Cardiello all’attenzione dell’Amministrazione comunale.

Questi i temi dalle Interrogazioni comunali attenzionati daleader di centrodestra Cardiello: Noleggio auto; Pubbliparking; Lampade votive; Stazione radio Prot. Civile; Papaleone La Storta. È solo una casualità, è stato attendismo o è finita la luna di miele?

Damiano Cardiello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il Consigliere comunale e leader del Centrodestra Damiano Cardiello illustra alla stampa le prime cinque interrogazioni protocollate all’attenzione dell’Amministrazione comunale portando all’attenzione politica diversi temi: Dai parcheggi al cimitero, dal noleggio auto alle strade devastate nelle periferie. E di seguito le sintesi e le dichiarazioni in merito ad ogni sindola interrogazione presentata.

1) Mancati incassi canone contrattuale da parte della società Pubbliparking e mancata attuazione del cronoprogramma per la manutenzione delle strade cittadine.

Una vicenda che con la passata amministrazione non è mai stata affrontata con decisione ma, spesso, con risposte evasive.

La società casertana ha degli obblighi contrattuali che non ottempera, nel silenzio degli uffici comunali.

Ho richiesto a quanto corrispondono i canoni non ancora versati e perché fino adesso non sono stati adottati provvedimenti utili per contestare queste inadempienze.

La vera presa in giro, inoltre, riguarda la mancata manutenzione delle strade cittadine.

Il cronoprogramma parla chiaro ed è stato sottoscritto da Ente e società ma neanche questo viene attuato con puntualità.

Infatti dal 2019 ad oggi nessun tratto (Via Picentino, Via dell’Atletica, Piazzale Lombardi, Viale Matteotti, Piazza XXV Aprile, Via U. Nobile) è stato asfaltato secondo quanto stabilito ma i parcheggi a pagamento vengono incassati quotidianamente.

I danni erariali vanno evitati senza se e senza ma.”

2) Parziale malfunzionamento impianto lampade votive zona sud del cimitero e disservizi per i cittadini.

Su segnalazione di numerosi utenti abbiamo investito l’Assessore al ramo affinchè provveda a risolvere con celerità il problema, visto che il canone annuale viene corrisposto regolarmente e abbiamo una ditta che dovrebbe provvedere alla manutenzione del sistema lampade votive.

3) Stazione radio per la protezione civile acquistata due volte.

Da pochi giorni è stata pubblicata una determina di affidamento diretto per l’acquisto della stazione radio in uso alla Protezione civile. Bene, anzi benissimo perché la nostra Protezione Civile ha necessità di dotarsi di mezzi all’avanguardia per affrontare le emergenze.

Ma l’interrogazione nasce dal fatto che già nel 2018 è stata acquistata omologa stazione radio, peraltro con affidamento diretto alla stessa ditta.

Un esborso doppio per le casse comunali che merita un chiarimento.”

4) Auto noleggiate dal Comune ma pagate a prezzo superiore all’acquisto di una auto nuova.

L’ufficio Manutenzione ha in dotazione numerosi automezzi a noleggio.

L’interrogazione mira a comprendere quali vantaggi vi siano per l’Ente visto che con gli sproporzionati costi sostenuti il parco auto poteva essere di proprietà già da tempo e al contempo ottenere numerosi risparmi.

Attendiamo risposta in merito. “

5) Contrada Papaleone La Storta: richiesta di bitumazione del tratto stradale, salvaguardando l’incolumità dei residenti.

I residenti di contrada Papaleone La Storta sono esausti.

Dopo anni di battaglie, portate avanti dal Comitato di quartiere, le segnalazioni e petizioni popolari sono rimaste lettera morta.

L’arteria di collegamento alle civili abitazioni è oramai imparaticabile e necessita di un intervento manutentivo urgente, visto l’approssimarsi della stagione invernale.

È finita la fase di osservazione politica per Damiano Cardiello nei confronti del Sindaco Mario Conte e della sua Amministrazione, specie dopo il suo assist elettorale o è solo una casualità? Fino ad ora è stato attendismo o è finita la luna di miele? Una domanda che per il momento non può avere una risposta, poiché non si è ancora conclusa la fase di assetto politico-amministrativo dell’Amministrazione Conte, si deve eleggere ancora il Presidente del Consiglio Comunale, le Commissioni, le Nomine negli Enti partecipati, gli accordi per l’elezione del presidente del Consiglio provinciale. Intanto Cardiello ha iniziato presentando una batteria di interrogazioni consiliari. Che succederà in seguito? Dipende da cosa si è discusso prima, durante e dopo il risultato elettorale.

Eboli, 23 novembre 2021

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. tengo lo sciacquone che non scarica chi vuole fare un’interrogazione al consiglio?

  2. ecco perchè non vincerai MAI!! non bisogna sollevare problemi ma dare SOLUZIONI!

  3. Prima li ha appoggiati al ballottaggio,poi lo hanno trombato adesso inizia a scalciare fa solo numeri e passerelle soluzioni zero

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente