È ufficiale: Il Fdi a Battipaglia è all’opposizione

Fratelli d’Italia con il commissario cittadino Liberato Pumpo, chiude ufficialmente la porta alla Francese.

IL FdI passa all’opposizione critica, severa e costruttiva dell’Amministrazione Francese, ma apre alla stagione politica di rafforzamento del Partito e alla costruzione della coalizione di Centrodestra. 

Liberato Pumpo-FdI

Liberato Pumpo-FdI

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Se qualcuno, in verità molto pochi, pensava si potesse lavorare per ricostruire lo strappo, e semmai giungere al ridimensionamento in giunta del gruppo Tozzi, abbattendo quel principio che lo stesso Tozzi contestava invocando la pari dignità, con il documento del Commissario cittadino di FdI Pumpo si chiude senza un possibile spiraglio una fase politica, che colloca il FdI e il gruppo Tozzi all’opposizione dell’Amministrazione Francese, ma che contestualmente si proietta a forza politica che vuole comunque dialogare per ricostruire una coalizione di centrodestra a Battipaglia.

Michele Gioia-Ugo Tozzi

Michele Gioia-Ugo Tozzi

«Come partito, e con i nostri referenti di partito Ugo Tozzi e Michele Gioia, membri della direzione nazionale di Fratelli D’Italia, abbiamo correttamente appoggiato l’amministrazione Francese, fino a oggi – esordisce così il commissario cittadino di Fratelli d’Italia Liberato Pumpo, a commento delle dimissioni consegnare e ratificate che chiudono una esperienza e aprono una nuova fase di confronto e di opposizione dopo una fase collaborativa di due anni – Meraviglia e indigna pertanto la posizione e le dichiarazioni della Sindaca e di alcuni esponenti della maggioranza nei confronti dei nostri rappresentati in seno all’amministrazione comunale. Abbiamo abbozzato e siamo stati in silenzio ogni qual volta andavano prese delle decisioni in ambito amministrativo e il nostro partito non è stato convocato ne preso in considerazione, siamo rimasti in silenzio quando al nostro commissario provinciale Ugo Tozzi è stato detto che la sindaco avrebbe vinto anche senza i suoi voti, adesso non possiamo più tacere.

Ugo tozzi

Ugo tozzi

Per anni siamo stati messi ai margini dell’amministrazione, – prosegue Liberato Pumpo che racconta liberandosene” di quanti “lacci e lacciuoli” ai quali sia Tozzi che Gioia, Napoli e Toriello hanno subito all’interno della coalizione dal primo momento in cui si è stipulato l’alleanza – come se fossimo stati i parenti poveri invitati non voluti ad una festa, e i nostri referenti bacchettati e mortificati in ogni azione. Non potevano rilasciare dichiarazioni, non potevano portare avanti un progetto che fosse espressione del nostro credo politico, eppure lealmente sono stati in silenzio e hanno lavorato. E le cose fatte sono tante, spesso passate sotto silenzio ma a testimonianza del rispetto per la città e per i cittadini e della dignità nella gestione della cosa pubblica: adesso basta.

Michele Gioia

Michele Gioia

Siamo orgogliosi del gesto coraggioso fatto da Tozzi e Gioia, – conclude la nota del Commissario cittadino di Fratelli d’Italia Liberato Pumpo comunicando una volontà ferma di chiusura di un rapporto politico con l’amministrazione Francese con un masso “rotondo” pesante ma semovente che lascia spazio solo ad un dialogo politico ma che vuole tendere a rafforzare il FdI come Partito per costruire una coalizione forte di centrodestra – convinti che solo nell’alveo del partito e del centrodestra potranno lavorare alacremente e finalmente serenamente alla costituzione di una coalizione forte e duratura, noi saremo di spunto all’attività politica e amministrativa, mai contro a prescindere ma con la sicurezza che solo a favore della città si possa lavorare e fare bene. La parentesi amministrativa, così come il nostro appoggio di partito, a questa amministrazione si chiude con l’uscita dalla giunta di Ugo Tozzi e Michele Gioia”.

Battipaglia, 23 giugno 2018

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Questi fratellini d’Italia in salsa battipagliese sono dei QUAQUARAQUA’ come i cugini di forza Italia. Tante chiacchiere ma fatti zero….sempre pronti a chiedere poi l’elemosina alla francese, con la solita finta opposizione. Politicamente parlando, un vomito assoluto!!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente