Elezioni Politiche 2018: Ecco come si vota

Insediati i seggi in tutta Italia. Si voterà solo nella giornata di oggi dalle ore 7.00 alle 23.00. Ecco come si esprime il voto.

Ad eleggere i 618 deputati, i 309 senatori e i 18 parlamentari estero saranno 46 milioni e mezzo gli elettori per la Camera dei deputati, quasi 43 milioni per il Senato della Repubblica. 

Elezioni

Elezioni

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – Seggi insediati in tutta Italia per il voto delle elezioni politiche. Chiamati al voto oltre 46 milioni e mezzo di elettori per la Camera dei deputati, quasi 43 milioni per il Senato della Repubblica. Si eleggono 618 deputati e 309 senatori, 18 parlamentari estero. Sarà un Election Day, in quanto si voterà anche per il rinnovo di Presidenza e Consiglio regionale di Lombardia e Lazio.

Per la prima volta gli elettori non dovranno metterà la scheda nell’urna, sarà il presidente di seggio a farlo. Non sono mancati i problemi dal Nord a Sud dell’Italia, ma fortunatamente tutti risolti.

  • Gli elettori per la Camera (diritto di voto dai 18 anni compiuti entro domenica) sono 46.604.925, di cui 22.430.202 maschi e 24.174.723 femmine;
  • per il Senato (diritto di voto dai 25 anni) sono 42.871.428, di cui 20.509.631 maschi e 22.361.797 femmine.

Saranno eletti:

  • 618 deputati
  • 309 senatori.
  • Le sezioni elettorali saranno 61.552.

Gli elettori della circoscrizione estero – al voto in anticipo e fino a giovedì prossimo, 1 marzo – sono per la Camera 4.177.725, per il Senato 3.791.774. Con il voto all’estero saranno eletti rispettivamente 12 deputati e 6 senatori.

La nuova legge, il cosiddetto “Rosatellum” prevede un sistema elettorale misto sia alla Camera che al Senato: un terzo dei seggi è assegnato con il sistema maggioritario e due terzi con il sistema proporzionale.

Con il sistema maggioritario in ciascun collegio viene eletto un solo candidato, quello che ottiene più voti.

Con il sistema maggioritario sono assegnati 232 seggi alla Camera e 116 seggi al Senato.

L’assegnazione dei restanti seggi del territorio nazionale, 386 alla Camera e 193 al Senato, avverrà con il metodo proporzionale nei collegi plurinominali.

IMG_20180304_023355

Roma, 4 marzo 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente