Federico Conte incontra gli elettori a Salerno, Capaccio e Battipaglia

Sabato 3 a Salerno e Capaccio-Paestum, domenica 4 a Battipaglia: Tre appuntamenti elettorali per Federico Conte e Liberi e Uguali.

Gli incontri sono stai presieduti dal Coordinatore provinciale di “Liberi e Uguali” Federico Conte, capolista per la Camera dei Deputati nel collegio plurinominale di Salerno e candidato nel collegio uninominale Camera dei Deputati di Battipaglia, per presentare programmi, liste e candidati nei vari collegi.

Federico_Conte

Federico_Conte

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – È partita la campagna elettorale dei maggiori competitors interni alla sinistra italiana e soprattutto al Partito Democratico, di Liberi E Uguali il raggruppamento politico di Pietro Grasso, che in provincia di Salerno ha come leader Federico Conte, con una serie di incontri politici nel capoluogo e in provincia di Salerno. Il primo incontro si è tenuto ieri sabato 3 febbraio alle ore 10.30, nella sala del Gran Caffè Moka (Corso Vittorio Emanuele n.108) a Salerno, la conferenza stampa di presentazione dei candidati e del programma per la provincia di Salerno di Liberi e Uguali in vista delle elezioni politiche del prossimo 4 marzo. 

Dopo l’incontro di Salerno Città, fissato sempre per ieri un altro appuntamento elettorale, alle 18.00 di ieri – Sabato 3 febbraio ore 18.00 –  nella sede di Liberi e Uguali, in via Magna Grecia n.187, di Capaccio/Paestum presieduto sempre dal Coordinatore provinciale Federico Conte, capolista per la Camera dei Deputati nel collegio plurinominale di Salerno e candidato nel collegio uninominale Camera dei Deputati di Battipaglia.

Nella mattinata di oggi – Domenica 4 febbraio alle ore 10.00 – l’appuntamento di Conte e dei candidati di Liberi e Uguali è nel Salotto Comunale di Palazzo di Città di Battipaglia.

………………..  …  ………………….

Federico-Conte-CaffeMoka-Presentazionecandidati-1

Federico-Conte-CaffeMoka-Presentazione-candidati-1

SINTESI INTERVENTO DI FEDERICO CONTE ALL’INCONTRO DI SALERNO

«È importante progettare dal basso per determinare scelte nazionali e regionali» – lo ha detto Federico Conte, capolista alla Camera dei Deputati per Liberi e Uguali nel collegio di Salerno e candidato nel collegio uninominale di Battipaglia, a margine della conferenza stampa di presentazione del programma e dei candidati in vista delle elezioni politiche del prossimo 4 marzo.

Tra le proposte di Conte c’è l’istituzione di quattro città-territorio (Agro Nocerino-Sarnese, Salerno, Valle del Sele e Parco del Cilento, Diano, Alburni) con funzione di ambiti intermedi tra i municipi di cui si compongono e la Regione, per evitare lo squilibrio conseguente all’istituzione dell’Area metropolitana e all’abolizione delle Province. «Quattro città-comunità – dice Conte – che intorno ai loro elementi identitari potrebbero costruire il proprio rilancio e la propria funzione nazionale. Lo strumento legislativo per la loro realizzazione è l’Unione dei Comuni, quello progettuale va definito attraverso un concorso internazionale d’idee».

Tra le proposte di Conte in materia fiscale c’è l’istituzione di un assegno biennale di inserimento per i neolaureati con un reddito familiare non superiore a 30mila euro per sostenere spese di formazione, pratica professionale e apprendistato e la defiscalizzazione degli assegni pensionistici per chi risiede o soggiorna nei Parchi naturali degli Appennini Meridionali.

Per l’ambiente c’è la proposta di un piano integrato per la difesa del suolo, delle acque e dell’aria che semplifichi le competenze in materia di rifiuti e che eviti le città-pattumiera, promuova la difesa dei fiumi e dei corsi d’acqua, con prioritaria attenzione al risanamento del fiume Sarno, e che introduca sistemi permanenti di rilevazione, monitoraggio e contenimento delle emissioni atmosferiche. Attenzione anche alle misure di sviluppo della Green economy e all’istituzione di zone fiscalmente avvantaggiate nelle aree meridionali protette. Sul tema dello sviluppo, obiettivo puntato ai distretti di mare, di collina e di montagna, con la previsione di contributi in conto capitale e di agevolazioni fiscali.

Priorità per il territorio e il sistema stradale provinciale con l’individuazione di un piano straordinario di investimenti.

Conte propone anche una riforma del sistema sanitario: «Una riforma che riduca gli sprechi senza tagliare personale e posti letto e che rilanci il sistema ospedaliero anche nelle aree interne. L’idea è istituire quattro poli ospedalieri (uno per ogni città-territorio) che siano in rete con l’Azienda Universitaria di Salerno e con la gestione affidata a dirigenti scelti ed eletti dalle categorie ospedaliere, riservando alla Regione solo funzione di programmazione e controllo».

«Su questi temi – ha concluso Conte – si svilupperà, con approfondimenti e integrazioni, la campagna elettorale e l’impegno per i prossimi cinque anni, avendo sempre cura di coniugare le politiche nazionali dal punto di vista del territorio del quale siamo e ci sentiamo espressione».

Salerno, 3 febbraio 2018

Articolo aggiornato alle ore 21.00 del 3 febbraio 2018

………………..  …  ………………..

TUTTI I CANDIDATI E LE LISTE DI “LIBERI E UGUALI” DELLA PROVINCIA DI SALERNO

Il collegio plurinominale Campania 2.03, in cui vengono attribuiti 7 seggi, è costituita dall’intera provincia di Salerno (ad eccezione dei comuni passati al collegio uninominale di Ariano Irpino) attraverso l’aggregazione dei collegi uninominali di Campania 2.07 – Scafati, Campania 2.08 – Salerno, Campania 2.09 – Battipaglia e Campania 2.10 – Agropoli.

Collegio plurinominale Campania 2.03, Camera dei Deputati

 

LIBERI E UGUALI

  1. Federico Conte
  2. Dea Squillante
  3. Francesco Marino Iandiorio
  4. Maria Cammarano

 

…………….  …  ……………

IL collegio plurinominale Campania 3, in cui vengono attribuiti 6 seggi, aggrega i restanti quattro collegi uninominali Senato comprendendo la parte orientale della città metropolitana di Napoli e l’intera provincia di Salerno, ad eccezione dei comuni “ceduti” ad Ariano Irpino (collegi uninominali Senato Campania 5 – Portici, Campania 9 – Torre del Greco, Campania 10 – Salerno e Campania 11 – Battipaglia).

Collegio plurinominale Campania 3, Senato della Repubblica

 

LIBERI E UGUALI

  1. Giuseppe De Cristofaro
  2. Valentina Botta
  3. Aniello De Luca detto Nello
  4. Maria Di Serio

 

…………….  …  …………..

Il collegio Campania 2.07 Uninominale Camera Scafaticorrisponde al collegio Senato 1993 n. 22 di Nocera Inferiore e comprende la parte settentrionale della provincia di Salerno.

Collegio Campania 2.07 Uninominale Camera Scafati

 

LIBERI E UGUALI
Dea Squillante

 

……………  …  ……………

Il Collegio Campania 2.08 – Salerno Uninominale Camera dei Deputati comprende il territorio del comune di Salerno e quello dei comuni limitrofi compresi quelli della costiera amalfitana fino a Positano (territorio che corrisponde all’omonimo collegio Senato 1993 n. 21) e i due comuni di Fisciano e Mercato San Severino (già facenti parte del collegio Senato 1993 di Battipaglia).

Collegio Campania 2.08 – Salerno Uninominale Camera dei Deputati

 

LIBERI E UGUALI
Carmine Ansalone

 

……………  …  ……………

Il collegio Campania 2.09 – Battipaglia Uninominale Camera dei Deputati comprende la parte del territorio della provincia di Salerno corrispondente alla Piana del Sele, riprendendo il territorio del collegio uninominale Senato 1993 n. 20 Battipaglia, ad eccezione dei sette comuni ricompresi ora nel collegio Campania 2.02 – Ariano Irpino e i due comuni aggregati al collegio Campania 2.08 – Salerno.

Collegio Campania 2.09 – Battipaglia Uninominale Camera dei Deputati

 

LIBERI E UGUALI
Federico Conte

 

……………  …  ……………

Il collegio Campania 2.10 – Agropoli uninominale Camera dei Deputati corrisponde all’omonimo collegio Senato 1993 n. 19, comprendendo la restante parte della provincia di Salerno (Cilento).

Collegio Campania 2.10 – Agropoli uninominale Camera dei Deputati

 

LIBERI E UGUALI
Luigi Giordano

 

……………  …  ……………

Il collegio uninominale Campania 10, Salerno-Scafati Senato della Repubblica comprende i due collegi uninominali Camera Campania 2.07 – Scafati e Campania 2.08 – Salerno della provincia di Salerno.

Collegio uninominale Campania 10, Salerno-Scafati Senato della Repubblica

 

LIBERI E UGUALI
Giampaolo Lambiase

 

……………  …  ……………

Il collegio uninominale Campania 11, Agropoli-Battipagliaaggrega i due collegi uninominali Camera della restante parte della provincia di Salerno: Campania 2.09 – Battipaglia e Campania 2.10 – Agropoli.

Collegio uninominale Campania 11, Agropoli-Battipaglia Senato della Repubblica

 

LIBERI E UGUALI
Maria Antonietta Boffa

 

Salerno, 2 febbraio 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2018 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente